Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Alto Adige, 1 morto e 7 casi nelle ultime 24 ore. Da oltre una settimana rapporto contagi/tampone intorno all'1%

La Provincia di Bolzano si attesa a 2.535 casi da inizio epidemia e l'Azienda sanitaria ha effettuato finora complessivamente 43.804 tamponi su 20.036 persone. C'è un altro morto con coronavirus per un totale di 279 vittime: il numero dei decessi negli ospedali è di 167 persone, mentre è di 112 quello nelle case di riposo

Di L.A. - 02 maggio 2020 - 13:07

BOLZANO. Solo 7 nuovi contagiati in Alto Adige, l'Azienda sanitaria ha esaminato 901 tamponi per uno 0,78% di test positivi. Nell'ultima settimana Bolzano è rimasta stabilmente sotto la soglia dell'1%, mentre da quasi due settimane non supera la barriera del 2%.

La Provincia di Bolzano si attesa a 2.535 casi da inizio epidemia e l'Azienda sanitaria ha effettuato finora complessivamente 43.804 tamponi su 20.036 persone. C'è un altro morto con coronavirus per un totale 279 vittime: il numero dei decessi negli ospedali è di 167 persone, mentre è di 112 quello nelle case di riposo. 

 

Nei normali reparti dei sette ospedali dell'Azienda sanitaria, nelle cliniche private e nella base logistica dell'Esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco sono ricoverati complessivamente 153 pazienti affetti da Covid-19. Altre 34 persone assistite dall'Azienda sanitaria sono casi sospetti. Sono 6 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva. Attualmente ci sono 4 pazienti altoatesini assistiti in Austria.

 

 

Sono attualmente 1.599 le persone che si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare, mentre 8.330 sono le persone che hanno già concluso la quarantena e l’isolamento domiciliare. Finora sono 9.929 i cittadini ai quali sono state imposte misure di quarantena.

 

A oggi sono risultati positivi al test del coronavirus 233 operatori dell’Azienda sanitaria, 182 di questi sono guariti. A questi si aggiungono 12  medici di medicina generale (11 di questi sono guariti) e pediatri di libera scelta (entrambi guariti).

 

Sono 1.553 le persone guarite dal Covid-19 (+60 rispetto a ieri). A queste si aggiungono 555 persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Il numero complessivo dei guariti fra sicuri e sospetti si attesta a 2.108 (+86 rispetto al giorno precedente).

 

I numeri in breve:

tamponi effettuati ieri (1 maggio): 901

nuovi tamponi positivi: 7

numero complessivo dei tamponi effettuati: 43.804

numero delle persone sottoposte al test: 20.036

numero delle persone positive al Coronavirus: 2.535

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri, nelle cliniche private ed a Colle Isarco: 153

numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 6

numero di pazienti Covid-19 ricoverati in terapia intensiva in Austria: 4

casi sospetti: 34

decessi negli ospedali dell'Azienda sanitaria: 167

decessi nelle case di riposo: 112 (+1)

decessi complessivi (incluse le case di riposo): 279 (+1)

persone in isolamento domiciliare: 1.599

persone che hanno concluso la quarantena e l’isolamento domiciliare: 8.330

persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento:  9.929

persone guarite: 1.553 (+60 rispetto al giorno prima). A queste si aggiungono 555  persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 2.108 (+ 86 )

collaboratori dell’Azienda sanitaria positivi al test: 233 (182 guariti)

medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 14 (13 guariti)

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 13 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
14 aprile - 15:25
In Trentino sarebbe tutto pronto per il via libera alla ristorazione. Salvini: "Ho sentito l'assessore al turismo della Provincia di Trento, mi ha [...]
Politica
14 aprile - 16:13
Al Governo si chiede anche di fare pressione sulle autorità egiziane per la liberazione dello studente. Maestri: “C’è anche il sì di [...]
Cronaca
14 aprile - 15:23
All'interno delle 21 capanne allestite in un villaggio alla periferia di Niamey, è bastato poco affinché il rogo si propagasse velocemente. I [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato