Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, 12 morti in 10 giorni. Dai 4 positivi a Malè ai 3 di Borgo. Ecco i 33 Comuni dove è avvenuto il contagio

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2%

Di Luca Andreazza - 19 ottobre 2020 - 20:05

TRENTO. Ci sono 7.564 casi e 483 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus, sono 6.181 i guariti da inizio emergenza e 882 gli attuali positivi. C'è, purtroppo, un decesso a Levico, mentre in generale altre 2 persone devono ricorrere alle cure del sistema sanitario provinciale. In totale sono 12 morti in 10 giorni e 13 vittime in questa seconda ondata di Covid-19.

 

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2% (Qui articolo).

 

Tra i nuovi positivi, 10 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni, mentre 11 infezioni sono over 70 anni. In generale sono 24 le persone che presentano sintomi da Covid-19.

 

Capitolo scuole. Rispetto a quanto comunicato ieri, ci sono 6 classi in più sottoposte a misure di quarantena e attualmente sono 55 le sezioni in isolamento, ma è alta l’attenzione sul settore e le indagini riguardano una ventina di situazioni di casi positivi di bambini e ragazzi in età scolare che potrebbero portare a ulteriori quarantene.

 

Una situazione particolarmente monitorata è quella della Rsa di Montagnaga, il contagio si è allargato ulteriormente, mentre un'altra casa di riposo attenzionata è quella della casa di riposo a Malè (Qui articolo). Un nuovo caso a Cembra Lisignago, un focolaio come noto partito da una festa di laurea e per cercare di fronteggiare una diffusione importante del coronavirus sono scattati obblighi, divieti e raccomandazioni (Qui articolo).

 

Sono 14 i nuovi positivi a Trento che si porta a 1.174 casi da inizio epidemia. A questi si aggiungono 8 contagi a Pergine che fa registrare 33 infezioni in tre giorni (380 casi). 

 

Sono invece 4 le infezioni trovate a Rovereto (366 casi), Castel Ivano (23 casi), Giovo (36 casi) e Malè (21 casi), quindi 3 positivi a Baselga di Pinè (93 casi), Borgo Valsugana (63 casi), Roncegno Terme (26 casi) e Pieve Tesino (8 casi).

 

Ci sono 2 contagiati a Arco (399 casi), Levico (163 casi), Predaia (36 casi), Besenello (34 casi), Telve (11 casi) e Scurelle (8 casi).

 

E ancora 1 positivo a Mezzocorona (114 casi), Dro (105 casi), Cles (100 casi), Cembra Lisignago (88 casi), Ala (56 casi), San Michele (51 casi), Moena (39 casi), Altavalle (26 casi) e Peio (20 casi), Segonzano (17 casi), Nago-Torbole (16 casi), Capriana (14 casi), Fornace (14 casi), Dimaro Folgarida (13 casi), Mezzano (13 casi), Novaledo (8 casi) e Bieno (2 casi).

 

Tassi di contagio. A Pellizzano è stato contagiato l'8,3% della popolazione, mentre a Pieve di Bono-Prezzo il 6,9%, segue Borgo Chiese a 6,6%. Poi Campitello di Fassa (6,2%), Bleggio Superiore (5,3%), Canazei (5,1%), Vermiglio (4,3%), Cembra Lisignago (3,8%) e Mazzin (3,4%), Ledro (3,3%), Predazzo (3,1%), Canal San Bovo (3%), Valdaone, Nomi Storo (2,8%), Carzano (2,7%), SpiazzoCavedago e San Giovanni (2,6%). 

 

E ancora Sella Giudicarie Castello-Molina di Fiemme (2,5%), Pinzolo, Giustino, Capriana Drena (2,4%), CavaleseCaderzoneSoraga e Castel Condino (2,3%), Arco Cavedine (2,2%), Mezzocorona e Dro (2,1%), LevicoTione, Tesero e Bondone (2%). Il tasso a livello provinciale è intorno all'1,3%. A Trento si registra 0,99%, Rovereto a 0,91%, Riva del Garda a 1,1% e Pergine a 1,9%.

 

C'è un decesso a Levico, la nona vittima da inizio epidemia, il bilancio complessivo in Trentino per l'emergenza è di 483 morti. A Trento sono state 49 le vittime da inizio emergenza, 34 a Pergine Arco, 31 a Rovereto, 30 a Ledro. Sono 20 i morti a Predazzo, 17 a Riva del Garda, 16 a Dro Mezzolombardo e 13 a Cavedine Pieve di Bono-Prezzo, 12 a Pellizzano, 11 a Lavis, 10 a Borgo Chiese Nomi.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 04:01

Un quadro completo della situazione epidemiologica che si potrebbe avere da lunedì: il ministero ha chiesto alle Regioni e alle Province autonome di comunicare i dati completi, così come di tenere separate le voci ''positivi da antigenici'' e ''positivi da molecolari'' e, finalmente, si farà forse chiarezza

28 novembre - 20:51

Sono 446 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 219 positivi a fronte dell'analisi di 3.955 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

28 novembre - 22:40

Il conducente di 22 anni di Caderzone Terme ha improvvisamente perso il controllo del mezzo per finire contro alcuni alberi a lato strada e poi cappottarsi. Una 15enne è morta sul colpo, gravi gli occupanti dell'abitacolo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato