Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, 26 contagi in 4 giorni, compreso un minorenne nelle ultime 24 ore. Un nuovo positivo a Cis e Isera. I casi Comune per Comune

Sono stati registrati 26 nuovi infetti tra lunedì 24 e giovedì 27 agosto. Sono stati identificati due focolai, in Vallagarina e nel capoluogo, mentre le autorità sanitarie monitorano anche una situazione in piana Rotaliana

Di Luca Andreazza - 27 August 2020 - 20:11

TRENTO. Ci sono 5.676 casi e 470 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 1.351 tamponi, 15 i test risultati positivi che seguono i 7 contagiati registrati nella giornata di mercoledì 26 agosto (Qui articolo).

 

Sono 5 in totale le persone ricoverate nel reparto di malattie infettive degli ospedali trentini, un paziente deve ricorrere alle cure della terapia intensiva. Nel rapporto odierno si specifica che 7 sono emersi a seguito di sintomi evidenti, c'è anche un minorenne, mentre altri 8 casi derivano invece da attività di screening.

 

Sono stati registrati 26 nuovi infetti tra lunedì 24 e giovedì 27 agosto. Sono stati identificati due focolai, in Vallagarina (Qui articolo) e nel capoluogo, mentre le autorità sanitarie monitorano anche una situazione in piana Rotaliana. 

 

Sono stati scoperti 6 contagiati a Trento che si porta a 720 casi da inizio epidemia, mentre 5 positivi sono stati localizzati a Calliano (10 casi).

 

Ci sono 4 infetti a Rovereto (272 casi), 2 a Villa Lagarina (12 casi) e Lavis (120 casi). C'è un nuovo contagiato a Arco (385 casi), Cis (5 casi), Isera (12 casi) e Nogaredo (15 casi).  

 

Tassi di contagio. A Pellizzano è stato contagiato l'8% della popolazione, mentre a Pieve di Bono-Prezzo il 6,9%, segue Borgo Chiese a 6,6%. Poi Campitello di Fassa (6,2%), Bleggio Superiore (5,1%), Canazei (5%), Vermiglio (4,3%) e Mazzin (3,4%), Ledro (3,3%), Canal San Bovo (3%), Predazzo (2,9%), Valdaone e Storo (2,8%), Nomi, SpiazzoCavedago e San Giovanni (2,6%). 

 

E ancora Sella Giudicarie (2,4%), PinzoloDrena e Caderzone (2,3%), Castello-Molina di Fiemme e Soraga (2,2%), Cavedine Arco (2,1%), Cavalese (2%). Il tasso a livello provinciale è di poco superiore all'1%. A Trento si registra 0,6%, Rovereto a 0,67%, Riva del Garda a 0,98% e Pergine a 1,2%.

 

Non sono stati registrati decessi, il totale resta quindi di 470 morti legati a Covid-19 in questa epidemia. A Trento sono state 48 le vittime da inizio emergenza, 34 a Pergine Arco, 31 a Rovereto, 30 a Ledro. Sono 20 i morti a Predazzo, 16 a DroMezzolombardo Riva del Garda e 13 a Cavedine Pieve di Bono-Prezzo, 12 a Pellizzano, 11 a Lavis, 10 a Borgo Chiese Nomi.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 January - 19:43

Sono 333 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 46 pazienti sono in terapia intensiva e 45 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 7 decessi di cui 6 in ospedale

16 January - 17:59

Fugatti esulta: “Grazie ad un Rt sotto l’1 il Trentino rimane in zona gialla”, ma in conferenza stampa deve spiegare. Nel monitoraggio settimanale dell’Iss l’Rt del Trentino è indicato all’1.01. Nel frattempo Luca Zaia, nonostante un Rt di 0.96, ha chiesto e ottenuto di finire in zona arancione

16 January - 18:29

Nella consueta conferenza sulla situazione Coronavirus in provincia di Trento, il direttore generale dell'Apss Pier Paolo Benetollo ha ribadito l'importanza di sottoporsi all'isolamento in caso di contatto con un positivo. "Il tampone è un utile strumento ma non in questo caso"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato