Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, situazione ancora drammatica: altri 14 morti e i nuovi contagi ritornano a salire

Complessivamente le vittime per complicanze legate a Covid-19 sul territorio salgono a 187 per un totale di 315 morti a livello regionale. Il presidente Fugatti: "Questo week end e la settimana prossima sono determinanti per sconfiggere questo virus"

Di Luca Andreazza - 02 April 2020 - 17:53

TRENTO. Più 114 nuovi positivi per un totale di 2.785 i contagi da coronavirus in Trentino. Sono 14 i nuovi decessi. Complessivamente le vittime per complicanze legate a Covid-19 sul territorio salgono a 187 per un totale di 315 morti a livello regionale.

 

"I numeri sono oggettivamente negativi. Questo week end e la settimana prossima - dice il presidente Maurizio Fugatti - sono determinanti per sconfiggere questo virus. Il messaggio è quello di restare a casa e rispettare le regole".

 

I casi oggi, 114 persone con 14 morti, seguono i 97 contagi con 9 decessi di ieri, 45 casi con 17 morti di martedì 31 marzo, i 102 positivi con 18 vittime di lunedì 30, 87 casi con 9 decessi di domenica 29, i 104 con 18 vittime di sabato 28, i 114 con 16 decessi di venerdì 27 e i 121 con 12 morti di giovedì 26. E ancora i 177 casi con 18 vittime di mercoledì 25, quindi i 214 (martedì 24 con 15 morti), 131 (lunedì 23) e 173 (domenica 22), mentre il dato più alto in termini di nuovi contagi è stato toccato sabato 21 con 239 casi e 15 decessi.

 

Nel frattempo il sindaco di Rovereto, Francesco Valduga, esprime vicinanza ai residenti, ai familiari e a tutto il personale che a vario livello opera nella Rsa dopo aver ricevuto notizia dalla presidente Daniela Roner di casi Covid-19 al quinto piano della struttura di via Vannetti.

Nel prendere atto della piena collaborazione che è stata immediatamente attivata con l'Azienda provinciale per i servizi sanitari e delle misure che sono state assunte per arginare l'estendersi del contagio (compresi i tamponi al personale), il sindaco resta in stretto contatto con i vertici della Rsa per conoscere l'evolversi della situazione.

 

In Alto Adige invece sono 45 i casi positivi in più e 8 vittime. E' questo il nuovo incremento registrato in provincia con i numeri di contagiati e morti che salgono rispettivamente a 1.443 e 128. A comunicarlo è l'Azienda sanitaria altoatesina, impegnata ad accertare quotidianamente il numero delle persone positive esaminando 724 tamponi.

 

Sono 251 sono i pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti dei 7 ospedali dell'Azienda sanitaria altoatesina e nella base logistica dell'esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco. Altre 22 sono le persone in cura alla clinica Villa Melitta e altre 4 nella clinica Bonvicini

 

Sono 54 sono le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva. Ad oggi ci sono inoltre 11 pazienti in reparti di terapia intensiva in Austria e Germania. Il numero dei decessi, come detto, ha visto un incremento di 8 unità, con 84 persone decedute negli ospedali e il resto, 44, nelle case di cura. Sono 3.025 le persone che si trovano attualmente in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare.

 

Gli operatori dell'Azienda sanitaria positivi al test del coronavirus sono 161 persone. A questi si aggiungono 10 tra i medici di medicina generale e 2 tra i pediatri a scelta. Le persone guarite, invece, sono 165.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 aprile - 12:21
Nel corso dell'emergenza Covid le persone hanno dovuto rispettare il periodo di isolamento a causa del contagio o del contatto di una persona [...]
Cronaca
12 aprile - 15:18
Il mezzo si è messo di traverso senza riuscire più a muoversi e bloccando completamente il transito degli altri veicoli. Sul posto le forze [...]
Cronaca
12 aprile - 13:24
Zaia torna a chiedere al premier Draghi di acquistare nuovi vaccini in autonomia. Sulle riaperture  spiega " Io sono convinto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato