Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, l'Apss: ''Anche in questa situazione di emergenza sanitaria non si fermano le vaccinazioni per i bambini''

E' importante continuare a proteggere i bambini più piccoli da malattie come tetano, pertosse, morbillo, varicella, meningiti che potrebbero colpirli anche in questo periodo e le donne nel corso del terzo trimestre di gravidanza che continuano ad essere invitate a effettuare un richiamo difterite-tetano-pertosse per la prevenzione della pertosse nel lattante

Pubblicato il - 25 March 2020 - 16:43

TRENTO. Non si fermano le sedute vaccinali per i bambini più piccoli. Sono importanti e proteggono dalle malattie infettive. Anche in questo periodo, in cui l’emergenza sanitaria ha focalizzato l’impegno dell’Apss al contrasto del coronavirus, da parte del Dipartimento di prevenzione arriva il richiamo all’importanza di questo importante strumento di sanità pubblica e raccomanda alle famiglie il rispetto del calendario vaccinale e l’adesione alla vaccinazioni.

 

Negli ambulatori dell’Apss continuano le sedute vaccinali per i bambini più piccoli – dal terzo mese fino ai due anni di età – e per le donne nel corso del terzo trimestre di gravidanza. Sono state invece momentaneamente sospese le vaccinazioni dei bambini più grandi, degli adolescenti e degli adulti.

 

È importante continuare a proteggere i bambini più piccoli da malattie come tetano, pertosse, morbillo, varicella, meningiti che potrebbero colpirli anche in questo periodo e le donne nel corso del terzo trimestre di gravidanza che continuano ad essere invitate a effettuare un richiamo difterite-tetano-pertosse per la prevenzione della pertosse nel lattante.

 

In questo periodo di emergenza cambiano invece le modalità organizzative: per ogni seduta vaccinale, i bambini invitati con lettera, sono in numero tale da non causare l’affollamento della sala attesa e gli operatori sanitari indosseranno le mascherine chirurgiche, indicazione data a tutti gli operatori che lavorano a distanza ravvicinata dalle persone.

 

Le vaccinazioni dal terzo mese fino ai due anni di età che continuano ad essere offerte tramite invito scritto, sono:

 

- fino a un anno di vita: anti difterite, pertosse, tetano, polio, emofilo, epatite B, pneumococco meningite B, rotavirus;

- da uno a due anni di età: anti morbillo, parotite, rosolia, varicella, meningiti ACWY , meningite B (terza e ultima dose).

 

Le donne al terzo trimestre di gravidanza (tra la 28° e la 32° settimana) vengono invitate in giornate dedicate per la somministrazione della vaccinazione difterite tetano pertosse, fondamentale per la prevenzione della pertosse nel lattante.

 

Le vaccinazioni sospese fino a fine dell’emergenza Coronavirus sono i richiami del sesto anno di vita – cioè contro difterite, pertosse, tetano, polio, morbillo, parotite, rosolia, varicella – la vaccinazione anti papilloma virus per i ragazzi e ragazze nel dodicesimo anno di vita e i richiami contro tetano, pertosse, difterite, polio, meningiti ACWY nel quindicesimo anno di vita e le vaccinazioni degli adulti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 20:28

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi, mentre sono 38 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

 
 
20 January - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato