Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, parlamentare veneta (paladina dei ''no vax'' e del ''no 5G'') beccata in via del Mare, direzione Ostia. Multa in arrivo

La deputata eletta con il Movimento 5 Stelle e poi allontanata per le sue posizioni antiscientifiche anche sulla Xylella, è stata fermata questa mattina alle 10 sulla strada che da Roma porta al mare

Pubblicato il - 13 April 2020 - 16:13

ROMA. Oggi è una delle paladine della lotta al 5G, ieri si era schierata contro quelli che abbattevano gli alberi per creare dei cordoni protettivi per le piante sane e attuavano interventi fitosanitari per combattere la xylella, e da tutti è conosciuta per le sue posizioni ''no vax''  (aveva definito i vaccini un ''genocidio gratuito'' QUI IL FOCUS).  Allontanata dal Movimento 5 Stelle un anno fa (era il 17 aprile 2019) la deputata di Bassano del Grappa Sara Cunial è stata fermata dai vigili urbani di Roma sulla via del Mare direzione Ostia.

 

Le forze dell'ordine, tra ieri e oggi, per Pasqua e Pasquetta, hanno monitorato le strade che dalla Capitale erano dirette alle spiagge e ai lidi e tra i 200 che sono stati beccati senza motivazioni credibili in direzione mare c'era anche lei. ''Mi sto muovendo per lavoro, sono un membro della Camera dei Deputati'', avrebbe dichiarato ai vigili urbani di Roma quando, questa mattina, verso le 10, dopo il fermo, si è sentita fare la fatidica domanda: ''Perché sta circolando?''. Ovviamente le regole per il contenimento del contagio valgono anche per politici e rappresentanti istituzionali e il ''restate a casa'' è legge per tutti.

 

Tra le motivazioni ammesse, come è risaputo, ci sono le ragioni di lavoro ma nel caso della parlamentare la scusa non è parsa credibile ai fini dell'autocertificazione, vista la direzione e visto che era la mattina di Pasquetta. Il Messaggero, in particolare, riferisce che fonti qualificate della Polizia locale hanno confermato che il verbale sarebbe già stato compilato e la multa sarà recapitata a casa dell'onorevole nei prossimi giorni.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 aprile - 13:18
Dopo le misure di sicurezza instaurate con il decreto aprile i dati mostrano un miglioramento a livello locale e nazionale. Più di metà delle [...]
Cronaca
16 aprile - 11:12
Dopo gli annunci sull'eventuale ripresa a Trento delle attività di ristorazione all'aperto addirittura "entro questa settimana", il [...]
Cronaca
16 aprile - 14:23
L'Azienda sanitaria di Trento: “Ci scusiamo per il disagio arrecato a tutti gli utenti e in particolare alle persone più anziane che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato