Contenuto sponsorizzato

Dei 30enni rubano un cartello stradale e lo regalano ad un amico per il compleanno: fermati dai carabinieri

I tre coetanei sono presto stati identificati e, dopo l'intervento dei carabinieri, hanno subito ammesso la loro colpa per poi restituire il cartello

Pubblicato il - 28 July 2020 - 17:29

VERONA. Sembra stia prendendo piede nel veronese una nuova “moda”: rubare cartelloni stradali per renderli "cadeau" in occasione di compleanni di amici. Neanche a dirlo, questa moda (oltre ad essere dispendiosa per le tasche dei cittadini), può diventar realmente pericolosa per gli utenti della strada.

 

Questo fatto si è verificato anche nel comune di Caldiero dove tre giovani, invitati al compleanno di un loro amico trentenne, hanno pensato bene di prendere un cartello di obbligo di limite di velocità di 30 chilometri all'ora presente in via Musi.

 

L’episodio da subito è stato denunciato ai carabinieri dal Sindaco di quel Comune, non tanto per il danno in sé, quanto per il grave pericolo che la mancanza di tale segnaletica potesse creare ai guidatori ignari in quel tratto di strada dove sono presenti tante attività e abitazioni.

 

Dopo la segnalazione, presto è stata individuata la vettura utilizzata dai tre amici per compiere la bravata.

 

Dopo essere stati identificati i tre coetanei del festeggiato, questi hanno subito ammesso la loro colpa, poi restituendo il cartello.

 

I tre, sebbene consci dell’errore fatto per cui e scusatisi per l’accaduto, sono stati deferiti in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 ottobre - 19:35
Il problema dell'anomala usura delle ruote dei treni sulla linea della Valsugana riscontrato circa 2 mesi fa si è risolto da solo. Roberto [...]
Cronaca
26 ottobre - 20:01
Trovati 56 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 14 guarigioni. Sono 13 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Politica
26 ottobre - 18:51
La proposta dell’impresa Mak, le rassicurazioni di Fugatti smentite da vecchie mail, sono tanti i dubbi attorno al progetto per il nuovo ospedale [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato