Contenuto sponsorizzato

Di giorno a servire caffè e brioches alla sera Babbo Natale. Flora regala un sorriso ai ragazzi disabili di una comunità a Roncafort

Dopo la giornata di lavoro al "Bacuchel" di piazza Dante gestita con la sorella Favilla, Flora Campestrin ha deciso di diventare Babbo Natale per i ragazzi della comunità di Roncafort

Pubblicato il - 22 dicembre 2020 - 16:29

TRENTO. Di giorno a servire caffè e brioches, la sera a fare Babbo Natale per regalare un sorriso a tanti ragazzi. Flora la conoscono un po' tutti. E' la titolare di quello che in molti chiamano “El bacuchel” di piazza Dante che porta avanti assieme alla sorella Favilla.

 

Ogni mattina arriva. Alle 5 in punto accende le luci e non fa a tempo a sistemarsi che, al piccolo chiosco a fianco della Provincia, iniziano ad arrivare alla spicciolata i primi clienti. C'è chi finisce il turno di lavoro notturno ed ha bisogno di un caffè e chi invece deve ancora iniziare ed ha bisogno di svegliarsi. Arrivano poi tutti gli altri, viaggiatori in ritardo per prendere un treno e chi, tra un impegno e l'altro, decide di fermarsi per un momento di relax.

Flora è dietro al bancone con voce squillante già alle cinque di mattina e accoglie tutti. Va avanti per diverse ore. E' instancabile e in questi giorni ha deciso addirittura anche di trasformarsi in Babbo Natale.

 

Proprio così. Si è fatta prestare il vestito rosso, cappello a punta e barba bianca per fare una sorpresa ad un gruppo di ragazzi disabili che si trovano in una casa – comunità a Roncafort.

 

Un Babbo Natale arrivato in anticipo. Lunedì sera, nel rispetto di tutte le misure anti-covid e quindi con tanto di mascherina e mantenendo la distanza di sicurezza, si è presentato davanti alla porta di vetro sul cortile con un sacco pieno di dolci.

 

Inimmaginabile la gioia dei tanti ragazzi alla vista del vecchio con la barba bianca che vicino alla finestra ha lasciato caramelle e cioccolatini.

 

Un momento magico per tutti grazie anche alle operatrici della struttura. “Sono stati felicissimi, vederli così è uno dei più bei regali che questo Natale poteva farmi” ha spiegato Flora.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 settembre - 23:11
L'uomo è stato trovato ormai senza vita dai soccorritori dopo l'allarme lanciato dai familiari per un mancato rientro a casa. L'incidente è [...]
Cronaca
23 settembre - 19:36
Trovati 36 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 18 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Cronaca
23 settembre - 19:02
Un minuto dopo il decollo da Folgaria si è verificato un guasto meccanico che ha determinato il distacco del portellone laterale destro. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato