Contenuto sponsorizzato

“Diamoci un taglio” non si ferma nemmeno con il Covid. Donati 85 metri di capelli per le parrucche dei malati oncologici

Federacconciatori e dei privati cittadini hanno aderito con entusiasmo all'iniziativa "Diamoci un taglio", con cui le associazioni RagionevolMente e Lilt raccolgono i capelli per il confezionamento delle parrucche ai malati oncologici. Con l'ultima consegna, i metri complessivi di "trecce" ricevuti sono 85

Pubblicato il - 15 June 2020 - 16:05

BOLZANO. Tra le poche cose che il lockdown non ha fermato c'è di sicuro la solidarietà. A testimoniarlo sono gli oltre 85 metri di capelli donati da Federacconciatori Cna-Shv dell'Alto Adige e da privati cittadini alla Lilt, per il confezionamento di parrucche da consegnare ai malati oncologici. Le tante richieste giunte all'associazione di categoria, anzi, hanno spinto a rendere l'iniziativa sine die, cioè senza scadenze e proroghe.

 

Le tante trecce tagliate sono state al centro dell'incontro avvenuto stamane fra il portavoce di Federacconciatori Sandro Stefanati e Marisa Dell'Antonio della Lilt, nell'ambito dell'iniziativa “Diamoci un taglio”, entrata nel vivo a inizio giugno dello scorso anno con la manifestazione pubblica “Don Bosco solidale” al Parco delle Semirurali. Ai 10 metri di capelli consegnati dall'associazione di categoria, se ne aggiungono 5 recapitati da singoli cittadini o da parrucchieri non affiliati a Cna, per una raccolta che ha pertanto superato gli 85 metri complessivi.

 

“Abbiamo così tante richieste – ha spiegato Sandro Stefanati, portavoce di Federacconciatori – che abbiamo deciso di portare avanti l'iniziativa sine die, senza scadenza, senza proroghe, senza ulteriori rinnovi di convenzione. Siamo a disposizione, con il cuore e con le mani, anche per i colleghi non affiliati alla nostra associazione. La solidarietà non conosce confini”.

 

L'iniziativa, chiamata “Diamoci un taglio”, è stata promossa da RagionevolMente e Lilt per donare parrucche ai malati oncologici. Un servizio che, di contro alle aspettative, ha ricevuto davvero tante adesioni.

 

Di suo, la Lega italiana per la lotta ai tumori, ha donato invece 60 mascherine rosa alle atlete e allo staff del Basket Rosa Bolzano, che a giugno 2019 erano stati protagonisti di una donazione di massa di capelli, proponendosi anche come testimonial dell'iniziativa solidale.

 

Si ricorda che la donazione minima è di una treccia di 20 centimetri. Ogni 800 grammi di capelli donati, la ditta “Winner's-Capelli vincenti” di Verona dona una parrucca a RagionevolMente, che, in collaborazione con la Lilt, provvede immediatamente a metterla a disposizione dei pazienti oncologici.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato