Contenuto sponsorizzato

Domenica di interventi per il soccorso alpino: da una ragazza disarcionata dal cavallo ai tanti biker feriti dopo essere caduti a terra

Addirittura tre interventi al Bike Park di Andalo mentre un ciclista è rimasto ferito a Brentonico. Diversi gli interventi per incidenti durante delle escursioni (dalla Ponale a cima Valdes)

Pubblicato il - 21 giugno 2020 - 19:54

TRENTO. Tanti interventi, per questa bella domenica di giugno, per il soccorso alpino compreso il recupero di una ragazza disarcionata dal suo cavallo, un ragazzo morso alla gamba da un serpente (addirittura si è parlato di una vipera) e poi svariati interventi per biker caduti in malo modo al Bike Park di Andalo (ben tre i soccorsi in questo caso) e lungo una strada a Brentonico.

 

 

Nel dettaglio una ragazza è stata soccorsa nel bosco nei pressi del Rifugio Nino Pernici (Ledro) dopo essere stata disarcionata dal suo cavallo ed essersi procurata una frattura all'arto inferiore. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 13.10 da parte del compagno che era con lei. Il coordinatore dell'Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha richiesto l'intervento degli operatori delle Stazioni Val di Ledro e Riva del Garda e dell'elicottero. La ragazza, dopo essere stata stabilizzata e imbarellata, è stata recuperata a bordo dell'elicottero con il verricello e trasferita all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Nel corso della giornata gli operatori della Stazione Riva del Garda sono intervenuti anche in soccorso di una persona che si è infortunata alla caviglia sul sentiero della Ponale (Riva del Garda) e in aiuto ad una cordata di due persone incrodate sulla via "Aspettando Martino" (Monte Colodri, Valle del Sarca). I due, un uomo e una donna, incolumi, sono stati indirizzati verso la fine della via e accompagnati a valle.

 

Un ragazzo, poi, come detto è stato soccorso nei pressi di cima Valdes (Rocchetta, Alto Garda) per essere stato morso alla gamba mentre stava camminando sul sentiero. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 14.10. Il coordinatore dell'Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l'intervento dell'elicottero che ha recuperato a bordo il paziente e lo ha trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento. E dalle prime informazioni si sarebbe trattato di un morso di vipera anche se servivano verifiche al riguardo.

 

Tre gli interventi nell'area del Dolomiti Paganella Bike Park per tre biker che si sono infortunati sulle piste "Peter Pan", "Willy Wonka" e "Easy rider". I primi due biker sono stati raggiunti dalla Guardia attiva del Soccorso Alpino e consegnati all'ambulanza, mentre per il terzo è stato necessario anche l'intervento dell'elicottero per il trasferimento all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

Un biker si è infortunato cadendo con la mountain bike sull'altopiano di Brentonico mentre scendeva in compagnia di un'altra persona in direzione Loppio. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 17.20. 
Il coordinatore dell'Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l'intervento degli operatori della Stazione Vallagarina che si sono recati sul posto per prestare il primo soccorso. Vista la dinamica dell'incidente è stato fatto intervenire anche l'elicottero che ha trasportato sul luogo dell'incidente l'equipe medica. Il biker è stato stabilizzato, imbarcato a bordo dell'elicottero e trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento.                         

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 14:56

L'incidente è avvenuto questa mattina poco prima di mezzogiorno. Le operazioni di soccorso sono durate più di due ore quando i due sono stati recuperati

27 settembre - 12:30

A trovare la donna priva di sensi è stata la figlia che si è recata a trovare la madre. Vani, purtroppo, i tentativi del personale sanitario, Angela Roncali è morta intossicata

27 settembre - 15:17

L'allerta è scattata intorno alle 13 di oggi in località Miravalli lungo la strada statale 612 in direzione Grumes. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato