Contenuto sponsorizzato

Dopo l'ennesimo intervento il Soccorso alpino lancia un appello: ''Evitate la Valsorda a Marano di Valpolicella. Il sentiero per ora è troppo pericoloso''

L'ultima operazione di soccorso è avvenuta mercoledì scorso per quattro ragazzi finiti in difficoltà: partiti da Malga Biancari avevano fatto una camminata fino al ponte tibetano, ma nel rientrare un escursionista, più stanco degli altri e sprovvisto di calzature adatte, aveva preso paura nell'affrontare il sentiero reso scivoloso dal fango

Pubblicato il - 30 ottobre 2020 - 15:52

VERONA. "Sconsigliamo vivamente, almeno per ora, la percorrenza di questo sentiero". Così il Soccorso alpino veronese che lancia un appello dopo l'ennesimo intervento in Valsorda a Marano di Valpolicella. 

 

L'ultima operazione di soccorso è avvenuta mercoledì scorso per quattro ragazzi finiti in difficoltà: partiti da Malga Biancari, tre 22enni e un 20enne, avevano fatto una camminata fino al ponte tibetano, ma nel rientrare un escursionista, più stanco degli altri e sprovvisto di calzature adatte, aveva preso paura nell'affrontare il sentiero reso scivoloso dal fango. A quel punto il gruppo si è attardato e bloccato.

 

Geolocalizzati grazie all'applicazione per smartphone in dotazione al Soccorso alpino, in una ventina di minuti a piedi i ragazzi sono stati raggiunti da una squadra, che ha assicurato con uno spezzone di corda il più timoroso di loro per fargli superare i tratti impegnativi. I quattro amici sono quindi stati riaccompagnati fino alla loro macchina. 

 

Questo però è solo l'ultimo intervento in zona, un mese fa un'escursionista ha perso la vita a seguito di una caduta (Qui articolo). "Le condizioni del sentiero sono davvero pessime a causa dello stato del fondo e del fango che rende tutto estremamente scivoloso e pericoloso. Sconsigliamo vivamente, almeno per ora, la percorrenza di questo itinerario", commenta il Soccorso alpino veronese.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 19:33

Tutti aspettavano di avere, finalmente, un quadro completo e ufficiale sui positivi totali trovati quotidianamente (sabato il Dolomiti vi ha svelato che non erano solo 219 i positivi ma se ne dovevano aggiungere più di 550 trovati, appunto, con gli antigenici) ma ancora una volta è stata data la colpa al ministero per la mancata operazione di trasparenza

30 novembre - 18:54

Sono stati analizzati 740 tamponi, 176 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 23,8%. Dal 1 dicembre viene nuovamente attivato il numero verde 800 867 388. Non sono stati ancora comunicati i dati dei test antigenici

30 novembre - 18:28

Sono stati analizzati 740 tamponi, 176 i test risultati positivi. Molto alto il rapporto contagi/tamponi si attesta al 23,8%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato