Contenuto sponsorizzato

Dramma in Commissariato, un poliziotto prende la pistola dall'armadietto e si spara

E' successo nella mattinata di oggi a Bassano del Grappa. Il rumore dello sparo ha allertato tutti i colleghi che si trovavano nell'edificio. Sul posto si sono portati immediatamente i soccorsi sanitari ma per il poliziotto non c'era più nulla da fare 

Pubblicato il - 30 maggio 2020 - 15:22

VICENZA. Drammatico episodio quest'oggi a Bassano del Grappa. Un poliziotto si è sparato con la pistola di ordinanza.

 

Il fatto è avvenuto in mattinata. L'uomo, 58 anni, è entrato in commissariato. Secondo le prime informazioni non sarebbe stato in servizio. Si è diretto verso la stanza dove si trovano gli armadietti del personale e ha preso l'arma con la quale si è poi subito dopo sparato.

 

Lo sparo ha immediatamente allarmato tutto il personale che si trovava in quel momento in commissariato. I colleghi si sono subito portati nel luogo da dove hanno sentito lo sparo trovando l'uomo per terra.

 

Sono stati chiamati immediatamente i soccorsi sanitari  ma per il poliziotto non c'era purtroppo più nulla da fare.

 

Sono in corso accertamenti.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 19:33

Il Comune di Grigno vuole offrire la possibilità a tutti i 2200 abitanti di fare il tampone, ora si attente il via libera della Provincia. Il sindaco Voltolini: “Abbiamo già uno spazio e la disponibilità di medici e infermieri volontari, basta che ci mandino i test necessari. Lo screening di massa? Strumento fondamentale per la gestione della pandemia

25 novembre - 16:22

Fugatti valuta se riaprire le scuole dopo il 3 dicembre, ma avverte: “Se il Governo nel suo Dpcm prevede che non si possano aprire noi dobbiamo adeguarci anche se siamo una Provincia autonoma”. Ruscitti assicura che anche i test antigenici vengono tenuti in considerazione per mettere le classi in quarantena e che le scuole sono tenute informate delle positività

25 novembre - 18:21

E' grande il cordoglio in Trentino per la scomparsa di una figura di primo piano per il territorio, un grande impegno che l'ha portato a essere insignito del titolo di "Maestro del lavoro" nel 2007

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato