Contenuto sponsorizzato

Dramma in Valsugana, un 78enne muore travolto e schiacciato da un albero

L'allerta è scattata intorno alle 10.30 di oggi nella zona boschiva che circonda il centro abitato di Roncegno Terme. In azione la macchina dei soccorsi, vani i tentativi del personale sanitario

Pubblicato il - 26 November 2020 - 11:38

RONCEGNO TERMEDrammatico incidente in Valsugana. Un 78enne è morto dopo essere stato travolto e schiacciato da un albero.

 

L'allerta è scattata intorno alle 10.30 di oggi, giovedì 26 novembre, nella zona boschiva che circonda il centro abitato di Roncegno Terme.

 

Non è ancora chiara l'esatta dinamica, ma secondo le prime ricostruzioni, il 78enne sarebbe rimasto schiacciato da una pianta.

 

Una volta lanciato l'allarme, sono entrati in azione i soccorsi tra i vigili del fuoco di Roncegno e il corpo di Borgo con pinze idrauliche e cuscini per il sollevamento.

 

L'incidente è apparso fin da subito estremamente grave e da Trento si è levato in volo l'elicottero con a bordo l'equipe medica.

 

I pompieri hanno isolato e messo in sicurezza l'area, quindi hanno avviato le operazioni per liberare la persona rimasta schiacciata e incosciente a terra.

 

Una volta liberato, il 78enne è stato affidato alle cure del personale sanitario, che però non ha potuto far altro che constatare il decesso dell'uomo.

 

L'esatta ricostruzione della dinamica dell'incidente è affidata alle forze dell'ordine.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 January - 19:18

Nella conferenza stampa straordinaria organizzata dalla giunta provinciale di Bolzano, Arno Kompatscher si è detto sconcertato dalla scelta del Cts di trasformare l'Alto Adige in zona rossa. "Abbiamo inviato una lettera a Roma. Sulla base dei dati confermiamo con l'ordinanza di stasera la zona gialla"

15 January - 19:30

Sono tantissime le prese di posizione (di partiti e istituzioni) in favore della testata ma colpiscono, in particolare, le dichiarazioni di Fugatti (che si dice ''sorpreso''), dei sindacati (che ancora parlano di ''investimento'' riferendosi all'operazione predatoria compiuta sull'editoria locale da parte di Athesia) e dell'Ordine dei Giornalisti (che esprime la sua ''solidarietà''). Ora si pensi ai giornalisti ma non si dimentichino i collaboratori esterni e i fotografi che da una vita lavorano per poche decine di euro al giorno mettendoci tutto quel che hanno

15 January - 18:35

Il direttore sanitario dell'Apss, Antonio Ferro spiega: "Preoccupa il livello di occupazione dei posti letto negli ospedali". Il presidente della Provincia chiede ancora "senso di responsabilità" ai trentini 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato