Contenuto sponsorizzato

Drammatico incidente in moto, Loris ha perso il controllo della moto ed è uscito di strada: morto sul colpo

Il centauro ha perso il controllo della moto finendo fuori strada. Purtroppo per il 44enne non c’è stato nulla da fare, troppo gravi le ferite riportate

Pubblicato il - 11 luglio 2020 - 20:09

ZEVIO (VR). L’incidente è avvenuto verso le 4 di questa mattina quando Loris Brugnoli, che stava viaggiando in sella alla sua Harley Davidson XR1200, è uscito di strada mentre stava percorrendo l’Ss 434 della ““Transpolesana”, all’altezza del comune di Zevio in provincia di Verona.

 

Al chilometro 8 della strada statale sono immediatamente intervenuti i sanitari coadiuvati dall’elisoccorso ma per il 44enne, residente a Verona, non c’era più nulla da fare. L’uomo è morto sul colpo.

 

Le cause all’origine dell’incidente sono in via di accertamento ma quasi sicuramente il centauro è uscito di strada autonomamente, perdendo il controllo della moto. Sul posto i carabinieri stanno effettuando i rilievi di rito per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

 

Per alcune ore il tratto di strada tra gli svincoli “Zevio 8” e “San Giovanni Lupatoto” è stato chiuso al traffico per permettere il recupero del mezzo e della salma.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 14:11
L'incidenza sul territorio provinciale si attesta a 36,85, mentre Bolzano è a 32,33 e la media italiana a 15,42. Più del doppio e un'altra Regione cerchiata in rosso è la Liguria che segna un 34,48 e in queste ore è stata inserita dalla Svizzera come "zona rossa". Un'incidenza per il Trentino alta anche nell'analisi degli ultimi 14 giorni
27 settembre - 13:36

L'amministrazione informa inoltre che l’istituto scolastico ha adottato tutte le procedure previste e ha seguito le indicazioni del protocollo stabilite in accordo con l’Azienda sanitaria per garantire la tutela della salute degli studenti e del personale scolastico

27 settembre - 09:59

Anche ieri notte lo spettacolo tra vicolo San Marco e via Santa Maria era questo. Si stanno facendo i salti mortali per tenere aperte scuole e università e per garantire la presenza sui posti di lavoro ma serate come queste rischiano di vanificare tutto anche per quelli che rispettano le regole e in questa difficile epoca storica riescono a rinunciare alla birretta schiacciati tra altre decine di persone

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato