Contenuto sponsorizzato

Droga per le feste di carnevale, fermata una ragazza di 19 anni con cocaina, eroina e ecstasy

La donna, frequentatrice di locali notturni, aveva fra i propri clienti coetanei e amici, tutti gravitanti nella zona tra Bressanone e Brunico

Pubblicato il - 21 febbraio 2020 - 11:38

BRUNICO. Droga pronta per essere venduta durante le festività di Carnevale. A finire nei guai è stata una ragazza di Bressanone di 19 anni. La giovane ha tentato, senza riuscirci, di sfruttare il suo aspetto apparentemente innocente per evitare controlli da parte delle forze dell'ordine. I carabinieri, però, erano sulle tracce da tempo di una giovane donna, indicata quale fornitrice di droga al dettaglio sulla piazza della Pusteria.

 

Ieri pomeriggio i carabinieri di Brunico, ormai individuata con certezza la giovane, l’hanno fermata per un controllo apparentemente casuale. Lei ha palesato la solita sicurezza e con fare spigliato ha consegnato i documenti richiesti. Ma quando è apparsa un carabiniere donna e le è stato comunicato che il controllo si sarebbe svolto in caserma ha capito subito ed è scoppiata a piangere.

 

In tasca le sono state trovate diverse pastiglie di ecstasy e alcune dosi di cocaina ed eroina, nonché una ingente somma di denaro. Le operazioni di perquisizione sono proseguite presso l’abitazione della giovane e alla fine in totale sono stati trovati, circa venticinque grammi di cocaina, quasi tredici grammi di eroina, ventiquattro pastiglie di droga del tipo ecstasy, un bilancino elettronico di precisione e quasi 800 euro in contanti, considerati provento di spaccio.

 

Un vero e proprio minimarket per la droga e viene ipotizzato che tali sostanze,  in mancanza dell’intervento dei Carabinieri, sarebbero state immesse sul mercato nel periodo festivo carnevalesco. La donna, frequentatrice di locali notturni, aveva fra i propri clienti coetanei e amici, tutti gravitanti nella zona tra Bressanone e Brunico.

 

La donna è stata quindi denunciata in stato di arresto alla Procura della Repubblica di Bolzano che, stante la mancanza di precedenti penali, ne ha disposto gli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 04:01

Una seconda ondata del coronavirus che sembra aver preso la direzione di un andamento più ''standardizzato'' per la diffusione di un'epidemia che solitamente si propaga e dovrebbe avere tassi maggiori nelle zone più popolate. E infatti Trento, questa volta sta facendo registrare dei dati molto alti di contagio. In ottobre triplicati i casi di settembre: quasi 10 mila positività da inizio epidemia

29 ottobre - 20:14

Ci sono 118 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 173 positivi a fronte dell'analisi di 3.132 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

29 ottobre - 20:14

L'appello dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Bisogna cambiare la strategia di sanità pubblica, chiunque presenti una sindrome influenzale si metta in isolamento fino ai risultati dei test"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato