Contenuto sponsorizzato

Due 16enni si urtano in bici, invadono l'altra corsia e si scontrano frontalmente contro un'auto che li trascina e li schiaccia

Il gravissimo incidente si è verificato a Caprino Veronese intorno a mezzogiorno. Due ciclisti in allenamento sono finiti frontalmente contro un'auto. Soccorsi sono stati trasferiti in ospedale. Un giovane è stato sottoposto a intervento chirurgico

Pubblicato il - 16 febbraio 2020 - 20:18

CAPRINO VERONESE. Gravissimo incidente nel veronese, dove due ciclisti sono finiti frontalmente contro un'auto. Soccorsi sono stati trasferiti in ospedale.

 

E' successo intorno a mezzogiorno lungo la strada provinciale 8, i due 16enni si stavano allenando in un gruppo di 8 ciclisti lungo l'arteria che collega Caprino Veronese e Costermano

 

Secondo le prime ricostruzioni, i due ciclisti si sarebbero urtati tra di loro. A quel punto hanno perso il controllo della bici per finire nella corsia opposta. In quel momento è sopraggiunto un veicolo, il conducente non ha potuto far nulla evitare l'impatto e si è verificato uno scontro frontale. 

 

Il mezzo ha poi trascinato per una decina di metri i due 16enni che quindi sono rimasti schiacciati. Immediato l'allarme e sul posto si sono subito portati i soccorsi, ambulanze e carabinieri per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

Le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza e isolato l'area, mentre il personale sanitario ha avviato le cure sui feriti. Un giovane è subito sembrato più grave, stabilizzato è stato trasportato all'ospedale di Peschiera, dove è stato subito sottoposto a intervento chirurgico. L'altro 16enne è stato invece trasferito al nosocomio di Borgo Trento e non sarebbe in pericolo di vita. 

 

Il conducente del veicolo è stato sottoposto all'alcol test che è risultato negativo, mentre per il risultato di quello tossicologico, che il 25enne ha accettato di effettuare, bisognerà aspettare qualche giorno. 

 

I feriti svolgeranno gli stessi approfondimenti, mentre auto e biciclette sono state sequestrate per gli accertamenti di rito, i rilievi e la ricostruzione dell'esatta dinamica dell'incidente sono affidati ai carabinieri.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 gennaio - 17:44
Sono stabili le ospedalizzazioni con una persona in più in terapia intensiva. I guariti superano i nuovi positivi
Cronaca
26 gennaio - 11:59
Durante le fasi d'arresto, non sono mancati i momenti di tensione, il giovane infatti ha opposto resistenza
Cronaca
26 gennaio - 16:03
Il 61enne da un anno e mezzo lottava contro le complicazioni causate da una puntura di zecca. Ricoverato all'ospedale di Belluno era riuscito a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato