Contenuto sponsorizzato

E' stato sbalzato dal quad e ha fatto un volo di una cinquantina di metri nel bosco. A lanciare l'allarme il 31enne stesso

Il conducente di 31 anni è stato sbalzato per una cinquantina di metri, mentre il mezzo ha proseguito la corsa ancora più a valle, fortunatamente senza colpire o urtare il giovane

Pubblicato il - 09 febbraio 2020 - 18:51

COMANO. E' volato una cinquantina di metri nel bosco il 31enne che è rimasto coinvolto nell'incidente con il quad in val Lomasona (Qui articolo).

 

A chiamare i soccorsi è stato proprio il ferito, il quale stava percorrendo alcuni sentieri nella zona tra Vigo Lomaso e Dasindo, quando ha perso il controllo del mezzo.

 

A quel punto il quad ha perso aderenza, quindi è uscito dal tracciato e ha iniziato a ruzzolare per un ripido pendio.

 

Il conducente di 31 anni è stato sbalzato per una cinquantina di metri, mentre il mezzo ha proseguito la corsa ancora più a valle, fortunatamente senza colpire o urtare il giovane.

 

Immediato e tempestivo l'arrivo della macchina dei soccorsi tra ambulanza, vigili del fuoco di Lomaso, soccorso alpino e polizia locale delle Giudicarie per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica. 

 

Nel frattempo è stato allertato l'elicottero di Verona Emergenza che è atterrato in località con l'equipe medica.

 

I pompieri e le forze dell'ordine hanno messo in sicurezza l'area, mentre il personale medico ha raggiunto il ferito in una zona impervia per prestare le necessarie cure.

 

Il 31enne è stato immobilizzato e stabilizzato quindi è stato imbarellato e portato a valle, da lì è stato elitrasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento per accertamenti e approfondimenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 20:13

Ci sono 127 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 12 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 222 positivi a fronte dell'analisi di 2.861 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,6%

30 ottobre - 18:15

La misura introdotta per evitare assembramenti: l’1 e il 2 novembre i cimiteri di tutto il Trentino rimarranno chiusi. Fugatti: “L’azienda sanitaria ci segnala un rischio aumento dei contagi sugli anziani, una settimana dopo le feste di Ognissanti”

30 ottobre - 20:57

Questi alcuni commenti durante la diretta della Provincia per aggiornare il territorio sulla situazione epidemiologica. Rossi (Patt): "Fugatti deve dissociarsi subito e anche prendere provvedimenti altrimenti vuol dire che condivide"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato