Contenuto sponsorizzato

Entra nella spiaggia ma l'auto si blocca nel ghiaino. Costretto a chiamare il soccorso stradale

E' successo questa mattina presto a Cassone sul Garda. La macchina non riusciva più a ripartire perché le ruote scivolavano sul ghiaino

Pubblicato il - 07 agosto 2020 - 13:00

CASSONE. Si è piantato sulla spiaggia, bloccato dal ghiaino che faceva girare le ruote a vuoto senza permettergli di ripartire. E così, dopo vari tentativi, tra cambio marcia, prova la retro, gira il volante, alla fine l'unica possibilità rimasta all'automobilista è stata quella di chiamare il soccorso stradale.

 

I fatti sono successi questa mattina presto, all'altezza di una delle spiaggette di Cassone, paesino che viene attraversato dalla Gardesana orientale e che dista circa 4 chilometri dal centro di Malcesine, in provincia di Verona. L'auto è scesa per raggiungere la spiaggia, forse per avvicinare il più possibile, lettini e materiali per i bagnanti.

 

Sta di fatto che quando è stato il momento di ripartire, l'auto è sprofondata nel ghiaino senza riuscire più a muoversi. Sono stati chiamati i soccorsi e sul posto, da Riva del Garda, è arrivato il mezzo dell'Aci Perini che è riuscito a recuperare l'auto utilizzando il verricello. Una volta ''tolta'' dall'impaccio del ghiaino l'auto è stata rimessa in strada. Sicuramente però la vicenda servirà a ricordare all'automobilista i rischi di un tale comportamento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 settembre - 05:01

Era impiegato fino a 12 ore giorno per pochi euro alla settimana, lavoratore in nero soccorso dalla guardia di finanza: Sono senza un euro ma sono sollevato. Se il futuro mi preoccupa? Certo, ma almeno ora posso affrontarlo a testa alta”

20 settembre - 23:37

A livello provinciale l'affluenza alle urne si attesta a circa il 50% degli aventi diritto. Urne aperte anche lunedì 21 settembre dalle 7 alle 15 per rinnovare i consigli comunali e indicare "Sì" o "No" al referendum

20 settembre - 20:58
L'allerta è scattata intorno alle 18 di questa sera, domenica 20 settembre, quando è stato trovato un pezzo di un cadavere. A lanciare l'allarme un pescatore che ha notato una sagoma affiorare dall'acqua. Avviate le indagini da parte della scientifica e dei carabinieri. In azione anche i vigili del fuoco
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato