Contenuto sponsorizzato

Esce di strada e precipita in una scarpata. Morto un cacciatore 81enne

Un cacciatore classe 1939 è stato trovato morto questa notte sulla strada per malga Daimer, in Valle Aurina. Stava percorrendo la strada forestale quando ha probabilmente perso il controllo del mezzo finendo in una scarpata. Nulla da fare per lui, all'arrivo dei soccorsi era già deceduto

Pubblicato il - 03 October 2020 - 09:22

LUTTAGO. Erano le 10 circa quando un cacciatore, 81 anni del luogo, ha perso il controllo del mezzo finendo in una scarpata. Diretto verso malga Daimer, a 1862 metri di quota, l'uomo è così precipitato, atterrando con il veicolo nel letto del torrente sottostante.

 

Nulla da fare per lui, come constatato poi dagli uomini del soccorso alpino, chiamati da Luttago per cercare lo scomparso. Dopo ore di ricerca, tra le 2 e le 2.30 della notte tra venerdì 2 e sabato di 3 ottobre, gli uomini dei soccorsi lo trovavano morto all'interno del proprio veicolo.

 

Inutile dunque anche l'arrivo in Valle Aurina dell'ambulanza della Croce bianca, accompagnata dai vigili del fuoco del luogo e dai carabinieri, giunti sul luogo dell'incidente mortale per i rilievi del caso.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 January - 19:51

Sono 250 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 37 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 2 decessi, ma si aggiungono le 30 vittime in Rsa. Sono 47 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

24 January - 17:45

Sale il numero dei pazienti in ospedale, stabile quello delle terapie intensive. Altri 2 decessi. Sono state registrate 7 dimissioni e 39 guarigioni nelle ultime 24 ore

24 January - 17:44

Una tragica dimenticanza, un vuoto comunicativo che aggiorna ulteriormente il difficile bilancio dell'emergenza coronavirus in Trentino. Oggi il report riporta di altri 2 decessi, ma il totale sale a 726 vittime nella seconda ondata di Covid-19 e si porta a 1.196 morti da inizio epidemia a seguito di una verifica interna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato