Contenuto sponsorizzato

Escono di corsa dal negozio con pc e vari accessori nascosti sotto i vestiti: recuperati 2000 euro di refurtiva

I tre giovani avevano preso di mira il negozio di un grande centro commerciale, impossessandosi di un computer e vari accessori elettronici. Arrestati dai carabinieri che poi hanno restituito la refurtiva al legittimo proprietario 

Pubblicato il - 05 settembre 2020 - 16:15

AFFI (VR). I militari della stazione di Cavaion veronese erano impegnati in una serie di controlli di routine nella zona del casello autostradale e dei centri commerciali lì vicino. Ad un certo punto, nel pomeriggio del 4 settembre, hanno notato un po’ di trambusto all’uscita di un negozio di elettronica all’interno del centro commerciale.

 

Tre giovani stavano correndo di gran carriera, infilandosi subito dopo all’interno di un’automobile parcheggiata nelle immediate vicinanze. Insospettiti dal comportamento i carabinieri sono intervenuti bloccando l’auto.

 

Dal successivo controllo è emerso che i tre giovani, tutti di origine georgiana e maggiorenni, avevano già commesso una serie di reati. Grazie alla perquisizione i militari sono riusciti a recuperare un computer e altri accessori elettronici. I giovani avevano rubato i prodotti poco prima, nascondendoli sotto i vestiti.

 

A quel punto sono stati dichiarati in arresto, mentre la refurtiva recuperata è stata restituita al legittimo proprietario. Dopo l’udienza per la convalida dell’arresto i giovani sono stati liberati. Sono in corso ulteriori accertamenti per stabilire la provenienza del materiale rinvenuto all’interno dell’autovettura, il tutto per un valore complessivo di circa 2000 euro.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 aprile - 12:39
Nello stato di San Paolo in particolare una buona parte degli ospedali avrebbe esaurito le scorte di sedativi per i pazienti intubati che, secondo [...]
Ambiente
17 aprile - 19:34
Gli attivisti di StopCasteller contro la Giunta Fugatti: “Da mesi la Provincia non diffonde immagini e nasconde deliberatamente aggiornamenti [...]
Cronaca
18 aprile - 09:03
Un'operazione che ha coinvolto 12 province e in tutto sono state sequestrate  5.000 compresse, circa 150 fiale (con altrettante siringhe) e un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato