Contenuto sponsorizzato

Estorce denaro a padre e figlio per un debito di droga: arrestato 23enne

L'indagine è scattata nel mese di giugno scorso, quando i carabinieri sono intervenute in un'abitazione del quartiere Don Bosco a Bolzano, dove c'era da poco stata la deflagrazione di un ordigno artigianale

Pubblicato il - 25 July 2020 - 11:42

BOLZANO. Nella giornata di ieri, venerdì 24 luglio, i carabinieri hanno arrestato un 23enne bolzanino, con precedenti, per estorsione di denaro a padre e figlio.

 

L'indagine è scattata nel mese di giugno scorso, quando i carabinieri sono intervenute in un'abitazione del quartiere Don Bosco dove c'era da poco stata la deflagrazione di un ordigno artigianale.

 

Approfondendo il contesto dell'intervento, i poliziotti hanno parlato con i due inquilini dell'abitazione, padre e figlio, scoprendo che i due subivano richieste di denaro da parte di un giovane di 23 anni (amico del figlio) per un debito legato ad una fornitura di droga. 

 

Nel corso dell'indagine, è stato poi indagato un altro giovane bolzanino di 25 anni, con precedenti di polizia, che nella sua abitazione era stato scoperto avere un etto di marijuana, una scacciacani priva di tappo rosso e una bomboletta con all'interno del liquido, in corso di analisi. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 giugno - 20:22
Trovati 4 positivi, nessun decesso per il quarto giorno consecutivo. Sono state registrate 13 guarigioni. Sono 195 i casi attivi sul territorio [...]
Politica
16 giugno - 19:24
Il riferimento del primo cittadino va alle risposte date dall'allora assessore regionale competente, Noggler, a Claudio Cia e che, [...]
Cronaca
16 giugno - 16:53
La Pat oggi ha promosso un incontro con i sindaci per fare il punto sulla campagna e per condividere le strategie per aumentare la copertura troppo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato