Contenuto sponsorizzato

Evade dai domiciliari per andare a pagare le bollette: arrestato mentre sale sull’autobus, ma almeno le utenze sono state saldate

Era finito in manette perché ritenuto colpevole di stalking ai danni di una donna, eppure un 33enne è uscito di casa per pagare delle bollette. Una volta rintracciato è stato arrestato e nuovamente confinato in casa

Di T.G. - 19 December 2020 - 11:38

SANT’ANNA D’ALFAEDO (VR). Dallo scorso maggio si trovava agli arresti domiciliari perché ritenuto colpevole di stalking ai danni di una donna, ma a quanto pare un 33enne di Sant’Anna d’Alfaedo, in Provincia di Verona, ha pensato di avere comunque un valido motivo per uscire di casa. Il 33enne infatti, doveva pagare delle bollette in scadenza pertanto ha deciso di evadere dagli arresti domiciliari per recarsi alle Poste.

 

Ad accorgersene sono stati i carabinieri che si erano presentati all’abitazione del 33enne per un controllo di routine. I famigliari hanno riferito che l’uomo era preoccupato per la scadenza di alcune bollette. Non avendolo rintracciato all’ufficio postale del paese e sapendo che l’uomo non è in possesso della patente di guida, i carabinieri di Sant’Anna, ritenendo plausibile l’informazione ricevuta, hanno atteso il ritorno del 33enne alle fermata dell’autobus.

 

Così è stato, perché intorno alle ore 12 i militari lo hanno individuato in Largo Stazione Vecchia di Parona e lo hanno fermato. L’uomo ha confermato di essersi spostato arbitrariamente dal luogo degli arresti domiciliari solo per pagare le bollette della luce, di cui effettivamente aveva le ricevute del locale ufficio postale, non ritenendo necessario dover chiedere l’autorizzazione al giudice. I carabinieri lo hanno comunque tratto in arresto considerando la gravità del fatto, dopodiché è stato ricondotto agli arresti domiciliari.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 settembre - 06:01
I tagli degli scorsi anni al sistema sanitario sono stati un fallimento con conseguenze drammatiche ed ora questa situazione va a sommarsi alle [...]
Cronaca
19 settembre - 19:38
Trovati 19 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 17 guarigioni. Sono 16 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in [...]
Montagna
19 settembre - 20:25
I dati tra il 19 giugno e il 16 settembre non sono ancora ufficializzati perché si attende la conclusione della stagione, molti rifugi sono [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato