Contenuto sponsorizzato

FOTO e VIDEO. Esonda il torrente Avenale a Castefranco Veneto, oltre 280 interventi dei vigili del fuoco in 24 ore, il maltempo continua a flagellare il Veneto

Danni anche nelle campagne, peggiorati anche da una violenta grandinata, alberi abbattuti, allagamenti in case e negozi. Particolarmente colpite le province di Verona, Treviso e Vicenza

Pubblicato il - 09 giugno 2020 - 12:29

VERONA. Ancora maltempo in Veneto e il torrente Avenale è esondato a Castelfranco Veneto per allagare diverse zone del territorio comunale. 

In pochissimi tempo le strade sono diventate come fiumi e tantissime squadre dei vigili del fuoco sono arrivate da Castelfranco VenetoMontebellunaAsolo Gaiarine.

Anche l'assessore delegato alla protezione civile, Gianpaolo Bottacin, si è recato a Castelfranco Veneto per verificare in prima persona la situazione. 

In emergenza anche l'area di Asolo dove sono esondati diversi canali. Tutto è partito dal crollo del ponte del cantiere per il nuovo bacino di laminazione sul torrente Muson, allagati tantissimi garage e diverse cantine. Sono diverse le criticità sul territorio veneto a causa di questa ondata di maltempo.

Sono ore difficili per la furia del vento e la pioggia intensa che perdurano dal week end appena trascorso. Danni anche nelle campagne, peggiorati anche da una violenta grandinata, alberi abbattuti, allagamenti in case e negozi (Qui articolo).

Sono stati oltre 280 gli interventi dei vigili del fuoco nelle ultime 24 ore per il maltempo che interessa il Veneto. Particolarmente colpite le province di Treviso, Verona e Vicenza.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 13:19

La rabbia dello studente che è stato sanzionato: "Prima si incentiva la micro-mobilità e si spingono i giovani ad investire in un futuro più sostenibile, ma poi si multa uno studente per l’utilizzo di un mezzo elettrico per spostamenti in città". Lo skateboard è stato parificato ad un ciclomotore e il ragazzo è stato multato per mancanza di targa, libretto di circolazione, assicurazione, mancato uso di casco e conduzione sul marciapiede

29 settembre - 12:45

Paolo Zanollo, delegato del Wwf per il Garda e sub: "In appena 200 metri di spiaggia ne abbiamo raccolte ben 30”. Rifiuti trovati anche nei canneti, preziosi ecosistemi di filtro naturale nel lago

29 settembre - 11:29

Le attrezzature da pesca abbandonate rappresentano un pericolo reale per molte specie di pesci, uccelli e mammiferi marini, l’esperto del Muse: “Il filo della lenza può avvolgersi intorno ai tarsi delle zampe, causando la necrosi dei tessuti e la successiva amputazione dell’arto. Oppure può anche avvolgere il collo, causando soffocamento”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato