Contenuto sponsorizzato

FOTO. Scappata una settimana prima, una cagnetta viene recuperata in un dirupo. Si trovava tra i rovi e con 2 zampe rotte

Una cagnetta è stata salvata dai vigili del fuoco in un dirupo lungo un sentiero di Valle Santa Felicita, vicino a Bassano del Grappa. Scappata una settimana fa dall'abitazione del padrone, impaurita e con le zampe rotte è stata sentita da degli escursionisti che hanno chiamato i soccorsi

Pubblicato il - 27 dicembre 2020 - 11:14

VALLE SANTA FELICITA. Tutto è bene quel che finisce bene. Nel tardo pomeriggio di sabato 26 dicembre, un border collie ha rischiato seriamente di rimetterci la pelle, dopo che circa una settimana fa aveva fatto perdere le sue tracce. Alla denuncia di scomparsa da parte del proprietario sono quindi seguiti 7 giorni di ansia prima che, finalmente, l'animale venisse ritrovato in circostanze fortunate.

 


 

Stavano passando degli escursionisti lungo il sentiero 53 dei Nosellari, in Valle Santa Felicita, quando i guaiti del cane hanno richiamato la loro attenzione. Lanciato l'allarme, i vigili del fuoco si sono recati sul luogo con un fuoristrada, individuando la cagnetta, impaurita e con 2 zampe rotte. “Scilla”, questo il nome del border collie ferito, era finita in un dirupo in mezzo ai rovi.

 

Tranquillizzata e riportata sul sentiero, è stata nutrita con acqua e cibo per poi essere trasportata in paese e affidata alle cure dei veterinari. Il proprietario è stato a quel punto avvertito e ha potuto finalmente riabbracciare la sua amata cagnetta.

 


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 19:30

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha pianificato la campagna, anche se permangono le incertezze legate ai ritardi e ai tagli delle aziende produttrici. L'assessora Stefania Segnana: "Ci è arrivata una comunicazione dalla presidenza del Consiglio dei ministri sulla programmazione. Ma ovviamente si è tutti sul chi va là"

27 gennaio - 19:08

Nella frazione tionese di Saone campeggia ancora una via dedicata al gerarca fascista Italo Balbo. Il responsabile trentino dell'Uaar Giacomini ha scritto una lettera aperta al Comune affinché si cambi: "E' una manganellata alla memoria dei trentini". Il sindaco di Tione Eugenio Antolini: "Se ci verrà posta la questione, valuteremo il da farsi"

27 gennaio - 17:54

Sono stati analizzati oltre 3.500 tamponi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 21 dimissioni e 190 guarigioni da Covid-19. In calo il numero dei pazienti ospedalizzati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato