Contenuto sponsorizzato

FOTO. Un bimbo cade in un pozzo e rimane incastrato assieme al padre che scende per salvarlo. Tragedia sfiorata a Terlano

Nella giornata di Santo Stefano si è consumata una vicenda che sarebbe potuta finire molto male. Un bambino di 3 anni stava giocando in giardino quando è scivolato in un pozzo. Impossibilitato a uscire, è stato soccorso dal padre che però, a sua volta, è rimasto bloccato nella cavità. Fortunatamente la tragedia è stata solo sfiorata e i due sono stati recuperati sani e salvi dai vigili del fuoco di Terlano

Di Davide Leveghi - 27 December 2020 - 08:47

TERLANO. Si è conclusa con un grande spavento e nulla più la disavventura che ha visto coinvolti un padre e un figlio a Terlano, nelle vicinanze del capoluogo altoatesino. Eppure le dinamiche dell'incidente avrebbero potuto avere “tutti gli ingredienti” per una tragedia, ma l'intervento dei vigili del fuoco ha fatto in modo che tutto si concludesse al meglio e nel minor tempo possibile.

 

Erano le 15.30 circa del giorno di Santo Stefano quando alla centrale dei pompieri arrivava la richiesta d'aiuto di una famiglia (QUI l'articolo). Nel giardino di una casa privata, un bambino di 3 anni stava giocando quando è “sparito” in un pozzo. Caduto nella cavità, non era più in grado di risalire. Per questo il padre ha deciso di soccorrerlo, calandosi anch'egli.

 


 

Da parte loro i vigili del fuoco di Terlano erano già in cammino quando il padre si è calato nel tentativo di trarre in salvo il figlio. Lo spazio angusto, però, gli impediva di risalire e così tutti e due rimanevano incastrati in fondo al pozzo, troppo alto per essere “scalato” e probabilmente troppo scivoloso.

 

Sono stati necessari il grande impegno e le attrezzature dei vigili del fuoco per poter risolvere al meglio quella che poteva essere una tragedia. Fissata una scala e imbragato, un vigile è sceso e una alla volta ha fatto salire i due malcapitati. Sul posto sono intervenuti anche i volontari della Croce bianca, che da parte loro, fortunatamente, non hanno dovuto prendere in carico alcun ferito.

 


 

Al di là dello choc per la caduta e la brutta esperienza, padre e figlio sono potuti tornare a godersi il giorno di festa. L'intervento si concludeva attorno alle 16.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 September - 13:16
Lo striscione intimidatorio è stato rivendicato dal Veneto Fronte Veneto Fronte Skinheads. La replica della Cgil: “Difendiamo la salute e il [...]
Politica
25 September - 12:27
I cinque consiglieri del gruppo Verde regionale (fra cui Coppola e Zanella) hanno fatto sapere che restituiranno l’intera somma legata al [...]
Cronaca
25 September - 10:34
L’uomo è accusato di aver abusato sessualmente della figlia 16enne della donna con la quale condivideva la casa. Inoltre, secondo i carabinieri, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato