Contenuto sponsorizzato

Gruppo di giovani passeggia di notte violando il coprifuoco, per 13 ragazzi scattano le multe. Tra loro diversi minorenni

Un gruppo di ragazzi è stato sorpreso in una via di Verona a violare il coprifuoco. Sono 13 i giovani multati con una sanzione che va dai 400 ai 1000 euro. Tra di loro diversi minorenni

Pubblicato il - 23 November 2020 - 09:54

VERONA. Nonostante il coprifuoco cominci alle 22, pare ancora che qualcuno non lo rispetti, preferendo passeggiare nel buio della notte. È successo a Verona, in viale Galliano. Nella serata di domenica 22 novembre, infatti, un nutrito gruppo di giovani, tra cui diversi minorenni, è stato trovato a girare senza alcuna scusa plausibile.

 

Ciò che specifica il Dpcm, infatti, è che dalle 22 alle 5 vige un coprifuoco in cui è permesso circolare (muniti di autocertificazione) solamente per tre ragioni: lavoro, salute o emergenze particolari. La scuola, che normalmente è considerata ragione valida, non è certo aperta in questo orario (le secondarie svolgono l'attività in dad). Il gruppo di ragazzini, dunque, non aveva alcun valido motivo per muoversi. Sorpreso dalla polizia, impegnata nell’attività di controllo del territorio, è stato oggetto delle contravvenzioni per il mancato rispetto delle normative anti-Covid.

 

Composto da 13 ragazzi, tra cui diversi minorenni, il gruppo è stato appunto multato. Si ricorda che chi viola il coprifuoco rischia dalle 400 alle 1000 euro di multa.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 05:01

La vicenda legata alla chiusura del quotidiano di via Sanseverino resta molto complicata: i giornalisti non sono in cassa integrazione perché non funziona come nel 1800 che il padrone chiude e buona notte. Gli abbonamenti sono stati convertiti con quelli del giornale fino a ieri concorrente senza possibilità di rimborso e non si capisce chi sia il direttore del sito (che Ebner e la proprietà altoatesina hanno detto di voler rilanciare) visto che intanto vi lavorano persone dell'Adige, dell'Alto Adige e un fortunato ex del Trentino

20 January - 09:10

Uso del cellulare, guida contromano e a cavallo della linea. Proseguono le indagini da parte dei carabinieri forestali sull'episodio avvenuto nelle scorse settimane. I lupi sono stati inseguiti per diversi chilometri ad una velocità che va dai 40 ai 50 chilometri orari

20 January - 08:06

Le indagini stanno andando avanti. Tracce di sangue, che secondo le analisi sarebbero proprio di Peter Neumair, sarebbero state trovate sul ponte di Vadena. Proprio da quel punto, secondo gli inquirenti, sarebbero stati gettati i due corpi del fiume

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato