Contenuto sponsorizzato

Gruppo di giovani passeggia di notte violando il coprifuoco, per 13 ragazzi scattano le multe. Tra loro diversi minorenni

Un gruppo di ragazzi è stato sorpreso in una via di Verona a violare il coprifuoco. Sono 13 i giovani multati con una sanzione che va dai 400 ai 1000 euro. Tra di loro diversi minorenni

Pubblicato il - 23 novembre 2020 - 09:54

VERONA. Nonostante il coprifuoco cominci alle 22, pare ancora che qualcuno non lo rispetti, preferendo passeggiare nel buio della notte. È successo a Verona, in viale Galliano. Nella serata di domenica 22 novembre, infatti, un nutrito gruppo di giovani, tra cui diversi minorenni, è stato trovato a girare senza alcuna scusa plausibile.

 

Ciò che specifica il Dpcm, infatti, è che dalle 22 alle 5 vige un coprifuoco in cui è permesso circolare (muniti di autocertificazione) solamente per tre ragioni: lavoro, salute o emergenze particolari. La scuola, che normalmente è considerata ragione valida, non è certo aperta in questo orario (le secondarie svolgono l'attività in dad). Il gruppo di ragazzini, dunque, non aveva alcun valido motivo per muoversi. Sorpreso dalla polizia, impegnata nell’attività di controllo del territorio, è stato oggetto delle contravvenzioni per il mancato rispetto delle normative anti-Covid.

 

Composto da 13 ragazzi, tra cui diversi minorenni, il gruppo è stato appunto multato. Si ricorda che chi viola il coprifuoco rischia dalle 400 alle 1000 euro di multa.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ricerca e università
27 novembre - 05:01
La centrale idroelettrica di Sant'Antonio, alle porte di Bolzano, è stata completamente ammodernata dalla società Eisackwerk, che nel 2015 si è [...]
Politica
26 novembre - 18:52
La lettera-denuncia degli attivisti dell’Assemblea Antirazzista: “I migranti che vivono a Trento sono stati messi di fronte alla scelta fra [...]
Cronaca
26 novembre - 19:07
Si è verificata una tragedia nella tragedia giovedì all'incrocio tra Corso Libertà e Corso Italia a Bolzano. L'uomo era stato chiamato in piazza [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato