Contenuto sponsorizzato

I vicini allertano i carabinieri e si scopre che picchiava la moglie da 30 anni. Arrestato un 62enne

Grazie alle denunce dei vicini, una donna di 47enne è stata finalmente liberata dalle violenze del marito, durate quasi 30 anni. I carabinieri di Cembra-Lisignago, infatti, hanno colto in flagrante l'uomo mentre percuoteva la consorte, facendo dapprima scattare le procedure per la messa in sicurezza della donna e indagando poi sulla sistematicità degli abusi. Da qui l'arresto del 62enne

Pubblicato il - 18 luglio 2020 - 10:43

CEMBRA. L'arresto del marito potrebbe aver messo fine a 30 anni di maltrattamenti, liberando la donna da una situazione intollerabile di violenza e sottomissione. Grazie ai vicini, che dallo scorso marzo hanno segnalato, in piena fase lockdown, le circostanze alle forze dell'ordine, i carabinieri della stazione di Cembra-Lisignago sono intervenuti in una casa cogliendo in flagrante un uomo mentre picchiava la moglie.

 

Attivata immediatamente la procedura prevista per i maltrattamenti e le violenze, la donna, una 47enne di origine marocchina residente in valle, è stata accompagnata in una località protetta, mentre nei confronti del marito scattavano gli accertamenti per comprendere l'entità e la sistematicità delle violenze. Da questi risultava che il soggetto, un 62enne anch'egli originario del Marocco, sottoponeva la moglie a violenze dal 1991.

 

Per questo, prelevato nel suo domicilio, l'uomo violento è stato sottoposto a una misura di custodia cautelare e tradotto così al carcere di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 giugno - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 giugno - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato