Contenuto sponsorizzato

Il nonno scivola e ruzzola per una decina di metri con la nipotina di 4 anni per mano, la mamma cerca di soccorrerla ma si ferisce

L'allerta è scattata intorno alle 17 di domenica 20 settembre, all'altezza del ponte tibetano, una passerella a 52 metri sopra il torrente della Valsorda. Un'intera famiglia coinvolta in un incidente nel bosco

Pubblicato il - 20 settembre 2020 - 19:49

MARANO DI VALPOLICELLA. Brutta disavventura per una famiglia che è caduta e si è infortunata lungo un sentiero a Marano di Valpolicella.

 

L'allerta è scattata intorno alle 17 di oggi, domenica 20 settembre, all'altezza del ponte tibetano, una passerella a 52 metri sopra il torrente della Valsorda.

 

Il nonno con la nipotina per mano e la mamma della piccola di 4 anni stavano scendendo Malga Biancari, quando il 77enne è inciampato per ruzzolare per una decina di metri nella scarpata.

 

Presa dallo spavento e nel tentativo di raggiungere la bimba, che si era fermata pochi metri sotto il ciglio e fortunatamente senza alcuna conseguenza, la madre di 40 anni si è lanciata verso la figlia ma ha messo male un piede e si è procurata una frattura alla caviglia.

 

Immediato l'allarme e sul posto si è portato il soccorso alpino mentre da Trento si è levato in supporto l'elicottero.

 

Il nonno è stato immobilizzato e stabilizzato, caricato in barella e spostato in un punto agevole per il recupero, mentre la 40enne è stata curata e trasportata vicino al padre. Entrambi sono poi stati imbarcati utilizzando un verricello.

 

Nel frattempo affinché la bambina non si spaventasse, un soccorritore l'ha portata a spalla fino a Malga Biancari, dove l'elicottero è passato a prenderla prima di volare all'ospedale di Negrar

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 10:55

Un trend che si conferma alto in provincia di Bolzano. Sono stati analizzati 2.566 tamponi, 298 i testi risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi che sale all'11,6%. Quasi 7 mila persone sottoposte a misure di isolamento

29 ottobre - 11:22

L'area è blindata e la polizia è riuscita a ferire e fermare l'assalitore. E' il terzo attacco in poco più di un mese dalla ripubblicazione delle caricature di Charlie Hebdo

29 ottobre - 04:01

Lo studio esclusivo condotto da 4 università (fra cui Trento) e dal Policlinico San Matteo di Pavia mostra cosa accadrà se le misure dell’ultimo Dpcm non dovessero frenare i contagi: “La crescita esponenziale dei positivi trascinerà con sé quella delle terapie intensive e dei decessi, le strutture sanitarie saranno messe in ginocchio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato