Contenuto sponsorizzato

IL VIDEO. La volpe rossa è melanotica così il suo manto diventa quasi completamente nero

Una volpe dal manto nero ripresa nella zona della Lessinia. L’esperto: “Il comportamento confidente dell’esemplare non è indicativo delle sue origini, le volpi sanno fare questo ed altro”

La "volpe nera" ripresa da Nicola Quintarelli
Di Tiziano Grottolo - 10 December 2020 - 10:53

VELO VERONESE (VR). Il video è stato realizzato da Nicola Quintarelli nella zona della Lessinia, e mostra una volpe rossa del tutto particolare visto che il suo mantello è quasi completamente nero. Un incontro inusuale, ma non così eccezionale come si potrebbe pensare.

 
Al contrario di quanto riportato da alcune teste infatti, non si tratta di una specie rara e protetta, ma della più classica delle volpi rosse che però presenta una cosiddetta aberrazione cromatica che la definisce, relativamente alla livrea, melanotica dove a predominare sono quindi i pigmenti scuri che le conferiscono questo colore particolare.

 

 

L’esemplare in questione ha mantenuto l’apice della coda bianco così come il sottopelo che risulta più chiaro. Se la volpe fosse stata completamente nera sarebbe stato definita melanica. “Tali tipi di colorazioni non sono rarissime in natura – spiega Karol Tabarelli de Fatis, assistente tecnico scientifico  della Sezione di Zoologia dei Vertebrati del Muse – sono invece molto comuni negli allevamenti da pelliccia. Inoltre, il comportamento confidente dell’esemplare non deve trarre in inganno, le volpi, anche quelle fenotipicamente rosse, da efficaci opportuniste volentieri sfruttano le risorse trofiche di origine antropica, avvicinandosi molto ad umani ed infrastrutture umane”.

 

Con buona probabilità potrebbe trattarsi del terzo esemplare con una livrea tendente al nero immortalato in Lessinia. Trattandosi di una volpe comune però, la specie non gode di particolari protezioni, tanto che nella stessa zona nel 2010 venne abbattuto un esemplare simile. Esemplari dal fenotipo scuro, in inglese chiamati black morph in italiano conosciuti come volpi argentate, possono essere rinvenuti in natura ed essere relativi ad animali selvatici, come pure ricollegabili ad animali fuggiti dalla cattività (allevamenti da pelliccia); ogni caso andrebbe analizzato a sé.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
28 settembre - 17:15
Gli imprenditori trentini guardano al futuro con fiducia ma non mancano le criticità. Un’azienda su 5 giudica il territorio in declino. [...]
Cronaca
28 settembre - 17:03
 Oggi si registrano 3 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare. Tra i nuovi casi nelle fasce di età adulte, 4 hanno tra 60-69 anni, 1 [...]
Cronaca
28 settembre - 17:02
La poiana è stata impallinata nella zona di Tiarno di Sopra, ferita gravemente ad un’ala e al corpo, ha però continuato il volo per un breve [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato