Contenuto sponsorizzato

Imbocca in bici la passerella pedonale, precipita dalla scalinata e sbatte la testa. Muore un ciclista nel bellunese

L'allerta è scattata lunedì 14 settembre. Una persona stava pedalando da Longarone a Ponte nelle Alpi, quando in viale Cadore è avvenuta la tragedia. Nonostante il segnale di divieto, il ciclista ha imboccato la passerella pedonale, probabilmente per non continuare lungo la strada: il tracciato è separato dalla statale dal guard-rail ma termina con 7 gradini

Pubblicato il - 15 settembre 2020 - 11:18

PONTE NELLE ALPI. Ha perso il controllo nella bici lungo la scalinata. E' finito a terra per sbattere violentemente la testa. Un drammatico incidente è avvenuto nel pomeriggio di lunedì 14 settembre nel bellunese.

 

L'allerta è scattata intorno alle 17 una persona stava pedalando da Longarone a Ponte nelle Alpi, quando in viale Cadore è avvenuta la tragedia.

 

Nonostante il segnale di divieto, il ciclista ha imboccato la passerella pedonale, probabilmente per non continuare lungo la strada: il tracciato è separato dalla statale dal guard-rail ma termina con 7 gradini

 

Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo si è messo a transitare sul percorso pedonale e sarebbe arrivato a discreta velocità nella parte finale del tracciato.

 

A quel punto, forse anche colto di sorpresa, il ciclista, che non avrebbe indossato alcun casco, ha perso il controllo della bici e ha iniziato sbandare.

 

La persona è andata a terra e nella dinamica ha sbattuto violentemente la testa per restare esanime a terra.

 

A lanciare l'allarme alcuni testimoni e passanti che hanno assistito al terribile incidente. Una donna, guidata dalla centrale del 118, ha avviato i primi soccorsi mentre sul posto è arrivato tempestivamente il personale sanitario.

 

Nonostante i tentativi, le manovre sono risultate vane. Troppo gravi le ferite riportate nell'incidente. Il ciclista è morto. In azione anche la polizia stradale per effettuare i rilievi e ricostruire la dinamica.

 

La salma è stata ricomposta e il corpo è stato trasferito all'ospedale di Belluno a disposizione della magistratura per le indagini.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 novembre - 20:27

Sono 448 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 265 positivi a fronte dell'analisi di 3.695 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,2%

29 novembre - 17:22
Sono stati analizzati 3.695 tamponi, 265 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,2%. Altri 12 decessi, il bilancio è di 236 morti in questa seconda ondata
29 novembre - 19:22

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi lungo la strada statale 237 all'altezza del centro abitato di Ponte Arche. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanze, elicottero, vigili del fuoco di Lomaso e polizia delle Giudicarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato