Contenuto sponsorizzato

In Nigeria è strage. Bokom Haram mette a ferro e fuoco due villaggi. Altre 60 vittime

E' avvenuto nel nord-est della Nigeria, nello Stato di Borno. Dopo il terribile attacco di qualche giorno fa, in cui sono rimaste coinvolte almeno 80 vittime, altri 60 sono morti negli scontri fra l'esercito e l'organizzazione jihadista, che per l'occasione ha preso di mira un villaggio ed un centro di smistamento degli aiuti umanitari

Pubblicato il - 14 giugno 2020 - 14:21

TRENTO. Non si fermano le violenze in Nigeria, dove dopo il drammatico attacco terroristico di 4 giorni fa, in cui sono rimaste uccise un'ottantina di persone, due villaggi sono stati colpiti dai fondamentalisti islamici di Boko Haram, organizzazione jihadista affiliata allo Stato Islamico. Sessanta circa i morti, fra soldati e civili, centinaia i feriti, in un attacco coordinato che ha colpito il centro di Monguno, punto di riferimento per le Ong che lavorano nella zona, ed il villaggio di Nganzai, nello Stato del Borno.

 

I terroristi, giunti in gran numero e armati pesantemente sul luogo, hanno dapprima intrattenuto degli scontri con i soldati nigeriani, per poi muovere verso il villaggio. 20 circa le vittime fra i militari, mentre sono una quarantina i civili lasciati sul terreno. A bordo di pick-up e motociclette, armati fino ai denti anche con lanciarazzi, i jihadisti hanno distribuito volantini che invitano a non collaborare né con l'esercito né con gli “infedeli”.

 

Per ore, dunque, i villaggi sono stati messi a ferro e fuoco dai fondamentalisti di Boko Haram, dopo che qualche giorno fa anche il paese di Gubio era stato al centro di un grave attacco. Il nord-est della Nigeria, d'altronde, rappresenta una delle aree più sottoposte alle incursioni del gruppo jihadista, che da parte sua non ha tardato a rivendicare gli attacchi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
14 giugno - 11:40
Sono 152 milioni, secondo le stime dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro, i bambini tra i 5 e i 17 anni vittime del lavoro minorile. In [...]
Cronaca
14 giugno - 11:22
Un morto e un ferito sul versante valtellinese del Gran Zebrù: due alpinisti sono rimasti coinvolti in un incidente a 3mila metri di quota. Dopo [...]
Cronaca
14 giugno - 11:02
La giovane si scusa per il video che ha già tolto dal suo profilo. "Non voleva essere assolutamente un'offesa al monumento a Battisti e nemmeno [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato