Contenuto sponsorizzato

In Trentino-Alto Adige ritorna la neve (VIDEO) anche sotto i 1000 metri: su alcune strade attivati i mezzi spargisale

Meteotrentino: “In questi giorni la neve potrebbe cadere fino ai 500 metri”. Alfreider: “Le strade interessate vengono pulite, in modo da garantire viaggi sicuri a chi deve percorrerle per motivi di necessità o per effettuare soccorsi”

Pubblicato il - 30 March 2020 - 13:04

TRENTO. In questi giorni, con l’abbassarsi delle temperature, in Trentino-Alto Adige saranno registrate alcune nevicate. Secondo i rilevamenti effettuati da Meteotrentino nella giornata di oggi il cielo il cielo sarà coperto con precipitazioni diffuse, più intense nelle prime ore del mattino e via via in graduale attenuazione.

 

Con la pioggia però arriveranno anche delle nuove nevicate, in particolare oltre gli 800 metri ma localmente potranno verificarsi anche a quote inferiori, specie verso la fine dell’evento atmosferico. Le temperature sono date in sensibile calo con una limitata escursione termica.

Domani invece, martedì 31 marzo, al primo mattino il cielo sarà molto nuvoloso con alcune precipitazioni residue. Anche martedì ci sarà la possibilità che si verifichino delle nevicate fino ai 500 metri circa. In seguito con il passare delle ore il tempo diventerà più soleggiato. Le temperature però saranno ancora in calo.

Per quanto riguarda la provincia di Bolzano già in questa giornata sono entrati in azione i mezzi spargisale dal momento che in alcune aree le nevicate potrebbero compromettere la sicurezza delle strade. “Che le strade siano sicure – ha affermato Daniel Alfreider assessore alla Mobilità – è importante non solo per coloro che si spostano per eseguire lavori essenziali, ma anche e in particolare per gli operatori del soccorso, per tutti loro la mobilità è garantita”.

 

Infatti nella notte tra ieri e oggi, 30 marzo, l’inverno ha fatto la sua ricomparsa con la neve in Alta Pusteria, sul Renon e in Val Gardena. In queste località, i collaboratori del Servizio strade sono in azione per sgomberare la neve. Nello svolgimento dei lavori, i collaboratori del Servizio strade operano sempre singolarmente, a tutela della propria salute: “Le strade continuano a essere controllate quotidianamente”, conclude il direttore della Ripartizione Servizio strade, Philipp Sicher.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 24 settembre 2022
Telegiornale
24 Sep 2022 - ore 21:22
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
24 settembre - 19:13
Una lettera per chiedere maggiori controlli contro le speculazione sugli alpeggi è stata consegnata all’assessora Zanotelli, i pastori [...]
Economia
24 settembre - 19:20
Al teatro Sociale di Trento i maggiori esponenti del movimento calcistico a livello italiano hanno cercato di rispondere alle questioni più [...]
Cronaca
24 settembre - 18:22
In Veneto, fino alla fine di settembre, è stata sospesa la caccia per diverse specie di uccelli migratori, inoltre sarà vietato l’utilizzo [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato