Contenuto sponsorizzato

“Incarna i valori tradizionali e cristiani dei trentini”: Lucio Gardin nominato direttore artistico delle Feste Vigiliane

Il nome del comico è stato proposto dal neopresidente del Centro Servizi Culturali Santa Chiara, Sergio Divina, su Gardin il cda si è spaccato con i consiglieri provinciali che hanno votato a favore della nomina, mentre i rappresentanti di Trento e Rovereto si sono opposti

Di Tiziano Grottolo - 16 gennaio 2020 - 12:42

TRENTO. Le feste Vigiliane avranno un nuovo direttore artistico, per l’edizione 2020 infatti è stato scelto Lucio Gardin, al comico sarà affiancato Guido Malossini che per molti anni ha guidato la macchina organizzativa delle feste più popolari del capoluogo.

 

Il nome di Gardin è stato proposto dal neopresidente del Centro Servizi Culturali Santa Chiara, Sergio Divina, perché, si legge nella motivazione, “meglio incarna i valori tradizionali e cristiani dei trentini”. Questa decisione però ha di fatto spaccato il consiglio d’amministrazione del Centro Santa Chiara con i consiglieri provinciali Daniele Lazzeri, Sandra Matuella (vicepresidente) e lo stesso Divina che hanno votato a favore della nomina. Contrari i rappresentanti dei comuni di Trento e Rovereto, Paolo Dalla Sega e Maurizio Cau.

 

La nomina di Gardin (che era stato candidato pure alla guida del Centro Santa Chiara) non stupisce e probabilmente si inserisce perfettamente nel “nuovo corso” che la Giunta leghista vuole dare a diverse istituzioni legate al mondo della cultura trentina, piazzando uomini di fiducia. Il comico è sempre stato vicino all’area leghista ed è sicuramente molto apprezzato negli ambienti di Centrodestra.

 

Detto questo, Gardin non è estraneo alle feste Vigiliane dal momento che per ben 8 anni ha ricoperto il ruolo di giudice del tribunale di penitenza e della tonca. Cristina Pietrantonio dunque, lascerà il suo posto al comico trentino che si suppone metterà mano alla linea artistica della sagra del patrono di Trento.

 

È curioso però notare come solamente un anno fa il comico (finito nell’occhio del ciclone per alcune battute sessiste) attaccasse la giunta di Centrosinistra affermando: “Politici in carica e in discarica, usano costantemente i Cda delle Società pubbliche per piazzare amici che avrebbero dovuto andare in pensione (e non certo con 500 euro al mese)”, evidentemente, dopo l’avvicendamento fra Rossi e Fugatti, Gardin ha cambiato idea.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 11:55

Dopo le affermazioni di papa Francesco sulle famiglie omosessuali, il mondo cattolico si interroga, tra gli attacchi dei più conservatori e le tante attestazioni di approvazione. Don Marcello Farina: "Parole bellissime. Come cristiani non abbiamo il diritto di imporre agli altri il nostro modo di vivere. La cosa che conta di più è il rispetto per le persone"

24 ottobre - 11:31

Il bilancio resta a 296 morti, mentre i contagi salgono a 6.095 casi da inizio epidemia. Ci sono 102 pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e 31 quelli nelle strutture, mentre sono 12 le persone che ricorrono alla terapia intensiva. Sono 32 i cittadini in isolamento nella struttura di Colle Isarco

24 ottobre - 12:29
L'allerta è scattata intorno a mezzogiorno di oggi, sabato 24 ottobre, lungo la strada statale 45bis della Gardesana. In azione la macchina dei soccorsi
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato