Contenuto sponsorizzato

La canna fumaria prende fuoco, per domare l’incendio intervengono i vigli del fuoco con l’autoscala

L'incendio è scoppiato verso le 21, sul posto sono intervenute due squadre di vigili del fuoco che con l'autoscala hanno potuto raggiungere il tetto e domare le fiamme

Pubblicato il - 24 gennaio 2020 - 09:48

MOENA. L’incendio è scoppiato introno alle 21 di ieri notte, 23 gennaio, le fiamme hanno rapidamente avvolto la canna fumaria di un’abitazione.

 

Una volta capito quanto stava accadendo alcuni testimoni hanno lanciato l’allarme, tempestivo l’intervento dei vigili del fuoco di Moena coadiuvati anche dai colleghi di Predazzo, arrivati sul posto con l’autoscala grazie alla quale i volontari sono potuti salire sul tetto.

 

Solo l’azione tanto immediata quanto efficace dei pompieri ha impedito che le fiamme si propagassero al resto del tetto, provocando danni maggiori.

 

Al contrario, una volta domate le fiamme si è potuto constatare come i danni fossero limitati al solo comignolo. Nel rogo non si sono registrati né ustionati né intossicati.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 04:01

È stato lo stesso Fugatti ad ammettere “che non è esclusa l’impugnazione del Governo” e ancora una volta il Trentino ha scelto la via più facile, ma meno sicura, per arrivare allo scontro con il Governo. Se per impugnare l’ordinanza dell’Alto Adige (appoggiata da una legge) servirebbe un lungo e complicato ricorso, per disinnescare quella trentina basta una pronuncia del Tar

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato