Contenuto sponsorizzato

La sigaretta viene spenta male e il balcone prende fuoco. Portata in salvo una famiglia e il cagnolino. Ingenti i danni

E' successo nella notte tra giovedì 30 e venerdì 31 luglio, il rogo si è sviluppato dal balcone di un'abitazione e si è rapidamente propagato all'edificio. I vigili del fuoco nella mattina di giovedì sono intervenuti anche per un allagamento alla cabinovia a Belvedere

Pubblicato il - 31 luglio 2020 - 15:41

CANAZEI. Momenti di paura in val di Fassa, la macchina dei soccorsi è entrata in azione per un incendio, probabilmente causato da un mozzicone di sigaretta spento male.

 

E' successo nella notte tra giovedì 30 e venerdì 31 luglio, il rogo si è sviluppato dal balcone di un'abitazione e si è rapidamente propagato all'edificio.

 

Una densa colonna di fumo usciva dalle finestre, così come fiamme molto alte, alimentate dal forte vento, così come dalla struttura in legno.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanze, vigili del fuoco di Canazei e carabinieri.

 

Le forze dell'ordine hanno isolato l'area, mentre i pompieri hanno evacuato la casa: una famiglia composta da due adulti e due bambini sono stati accompagnati all'esterno.

 

Una volta messa in salvo la famiglia, compreso un cagnolino, i vigili del fuoco hanno avviato le operazioni di spegnimento.

 

Ci sono volute diverse ore di intervento per gestire l'emergenza, molte le unità in campo per fronteggiare le fiamme.

 

Una volta spento il rogo, i pompieri hanno lavorato fino all'alba per portare avanti le attività di bonifica, monitoraggio temperature e le verifiche di stabilità, così come gli interventi per escludere la presenza di eventuali focolai pronti a ripartire.

 

La ricostruzione dell'evento è affidato alle forze dell'ordine e ai tecnici, mentre questa mattina si è svolto un sopralluogo di controllo da parte dei vigili del fuoco.

 

Fortunatamente solo tanta paura, ma non si registrano feriti o intossicati, anche se i danni sembrano ingenti.

Nella mattina di giovedì 30 luglio, i vigili del fuoco di Canazei sono intervenuti anche alla partenza della cabinovia Sas Bece di Belvedere.

 

A causa di un'intensa perturbazione, l'area si è completamente allagata e i pompieri sono intervenuti con le idrovore per drenare l'acqua e rimettere in sicurezza l'area che circonda l'impianto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 agosto - 17:45

Il sindaco di Pellizzano ha deciso di limitare gli ingressi al lago dei Caprioli: “Il periodo di grossa difficoltà ed emergenza sanitaria che stiamo affrontando ci impone delle attenzioni e qualche restrizione al fine di tutelare la salute di tutti”

10 agosto - 19:18

Si tratterebbe di due frane che sono crollate sulla strada che collega il Rifugio Adamello Collini al Rifugio Stella Alpina

10 agosto - 17:07

La Pat: “Il nuovo caso è stato individuato nella zona di Trento con sintomi evidenti”. Confermata anche la presenza di uno degli otto ragazzi che hanno contratto il coronavirus a Malta, era in Trentino in vacanza con la famiglia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato