Contenuto sponsorizzato

L'ex-calciatore Mair in shock anafilattico dopo la puntura di alcune vespe: “Forza Gunther non mollare”

Gunther Mair, ex portiere di Trento, Rovereto e Arco è stato punto da alcune vespe mentre era a passeggio, ora si trova ricoverato in rianimazione. L’Us Levico Terme: “Non mollare, siamo certi che vincerai anche questa battaglia”

Pubblicato il - 08 agosto 2020 - 19:38

TRENTO. Si trovava a passeggio quando è stato improvvisamente attaccato da alcune vespe, punture che hanno provocato uno shock anafilattico tanto che il 60enne è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale Santa Chiara di Trento.

 

La vittima dello sfortunato episodio è Gunther Mair ex-calciatore molto conosciuto in provincia visto che a cavallo tra gli anni ‘80 e ‘90 difese la porta delle squadre del Trento, del Rovereto e dell’Arco. Originario di Merano le sue condizioni sono apparse subito molto gravi, ora Mair si trova ricoverato nel reparto di rianimazione, la prognosi resta riservata.

 


 

Quando ha smesso di giocare è entrato a far parte della famiglia gialloblù allenando i giovani portieri del nostro settore giovanile – scrive l’Us Levico Terme su Facebook, che poi aggiunge – forza Gunther non mollare, siamo certi che vincerai anche questa battaglia”. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Sport
11 aprile - 15:55
L'ex mediano del Verona scudettato nel 1985, aveva interrotto l'attività di medico dentista per la meritata pensione. E oggi, a quasi 70 [...]
Cronaca
11 aprile - 16:04
L'allerta è scattata all'altezza del centro abitato di Spiazzo. In azione la macchina dei soccorsi, diverse unità in azione tra personale [...]
Cronaca
11 aprile - 12:21
E' successo a Verona sul posto si sono portati i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Fortunatamente l'autista e i passeggeri sono riusciti a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato