Contenuto sponsorizzato

Lutto nel mondo del calcio, si è spento Piergiorgio Gozzer. E' stato presidente della Figc dal 1992 al 2000

L'ex numero uno della Federcalcio è stato anche selezionatore delle Rappresentative regionali, quindi consigliere nazionale e capo delegazione dell'Italia under 19 femminile campione d'Europa. Nel 2007 ha portato l'under 21 di Casiraghi al Briamasco. Pellizzari: "Notizia amara, dolorosa e inattesa"

Piergiorgio Gozzer a sinistra di Marcello Lippi
Di Luca Andreazza - 18 August 2020 - 12:46

TRENTO. Si è spento a 75 anni Piergiorgio Gozzer, ex presidente della Figc regionale per due mandati negli anni '90 prima della riforma dei vertici del calcio in Trentino Alto Adige.

 

E' grande il cordoglio nel panorama sportivo trentino per la morte di una figura importante per il movimento calcistico. "Una notizia amara, dolorosa e inattesa. E' sempre stato presente e partecipava ancora alle riunioni - commenta l'attuale presidente della Figc, Ettore Pellizzari - così come alle presentazioni annuali del calendario. Ha sempre aiutato molto il mondo dilettantistico che oggi piange la sua scomparsa". 

 

Negli anni '70 ha completato il corso di allenatore di terza categoria e quindi tra il 1974 e il 1976 ha ricoperto il ruolo di selezionatore regionale per le Rappresentative giovanili del Trentino

 

Nel frattempo ha collaborato in modo molto stretto con Carlo Mutinelli, allora presidente del Comitato regionale dal 1968 al 1992, anno nel quale Gozzer ha raccolto il testimone alla guida della Federcalcio. Sempre negli anni '90 ha organizzato il Trofeo delle Regioni a Riva del Garda


(Da sx Gozzer, Mutinelli, Epifani)

E' stato quindi numero uno della Figc regionale per due mandati tra il 1992 e il 2000, quando poi c'è stata la riforma per dividere le competenze tra i Comitato provinciali. Successivamente è stato consigliere federale a Roma per ricoprire anche il ruolo di capo delegazione dell’Italia femminile. Nel 2008 la selezione under 19 ha potuto sollevare allo stadio Vallée du Cher di Tours in Francia il trofeo da campione d'Europa.

 

Il 7 settembre 2007 era inoltre riuscito a portare gli azzurrini al Briamasco per Italia-Isole Far Oer, gara all'epoca valida per la la terza giornata del Gruppo 1 di qualificazione alla fase finale dell'Europeo del 2009. L'Under 21 guidata da Pierluigi Casiraghi si era imposta con un sofferto 2-1 con le reti di Russotto e Cigarini.

 

Amante del Bondone, Gozzer negli ultimi anni si era ritirato nella casa sull'Alpe di Trento, dove nella notte tra lunedì 17 e martedì 18 agosto, si è purtroppo spento.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 09:45
Sono 1.367 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 21 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 130 guarigioni dal [...]
Cronaca
19 aprile - 06:01
Il meteo per questa settimana dovrebbe tenere, Peterlana: "Il bel tempo è fondamentale". Resta consentita la possibilità di accogliere i [...]
Cronaca
19 aprile - 08:30
Mieli Thun: “Siamo tutti certi che Andrea è e sarà in ogni ape che ci circonda, in ogni elemento della natura e in ogni respiro vitale che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato