Contenuto sponsorizzato

Malore fatale in casa, l'allarme dei familiari. Trovata senza vita Maria Luisa Comunello

Sul posto si sono portati i vigili del fuoco e i soccorsi sanitari. Per l'anziana nulla da fare

Pubblicato il - 04 febbraio 2020 - 08:16

GRIGNO. Si chiama Maria Luisa Comunello la donna di 84 anni colpita da un malore fatale in casa ieri mattina. A dare l'allarme sono stati alcuni famigliari che non erano più riusciti a sentire l'anziana.

 

Poco prima delle nove sul posto si sono portati i soccorsi sanitari e i vigili del fuoco che sono riusciti ad aprire la porta dell'abitazione dove viveva la donna. Appena entrati hanno trovato l'anziana incosciente. Inutili purtroppo i tentativi di rianimazione. La donna è morta prima di arrivare in ospedale.

 

I funerali saranno celebrati domani, 5 febbraio, alle 14.30 nella chiesa di San Giacomo e San Cristoforo a Grigno.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 09:39

Attorno alle 9 una densa colonna di fumo si è alzata da una casa. Le fiamme hanno avvolto il tetto di un'abitazione a Verla di Giovo, in Val di Cembra. Sul luogo diversi corpi dei vigili del fuoco per domare l'incendio

20 ottobre - 09:09

A causa dell'auto incidentata, rimasta bloccata sulla carreggiata, lungo la strada statale 47 della Valsugana si sono formate lunghe code, i mezzi procedono a passo d’uomo. C’è anche un ferito trasportato in ambulanza all’ospedale

20 ottobre - 05:01

Il racconto dell’altra faccia della prima linea contro il coronavirus, la storia di Veronica Righi che si occupa di ricostruire i contatti stretti dei positivi: “Come assistenti sanitari siamo pochi in Italia, prima nessuno ci conosceva ma con la pandemia la gente inizia a capire cosa facciamo”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato