Contenuto sponsorizzato

Maltempo, per la Protezione civile non è finita. In Trentino Alto Adige allerta gialla con rovesci, frequente attività elettrica, locali grandinate, raffiche di vento

Dopo i vari disagi causati dal maltempo la Protezione Civile comunica che potrebbe non essere ancora finita: viene infatti estesa l'allerta, addirittura arancione in alcune aree del settentrione, fino a lunedì 5 ottobre. Più ottimiste le previsioni di Meteotrentino

Di Mattia Sartori - 04 ottobre 2020 - 16:54

TRENTO. Continuano le piogge e i venti forti nell'Italia centro-settentrionale. Purtroppo non finiscono oggi le difficoltà collegate al maltempo: la Protezione Civile ha infatti diramato un comunicato stampa in cui si comunica l'estensione dell'allerta arancione anche alla giornata di domani, lunedì 5 ottobre

 

Dopo l'esondazione del Sarca, i problemi causati dal maltempo a Ossana e i vari disagi riscontrati in tutto il Trentino Alto Adige, con i fiumi che hanno aumentato enormemente le loro portate esondando in più punti e causando danni e spavento minacciando anche cittadine come Arco, in Trentino, e Merano, in Alto Adige, si sperava che il peggio fosse passato e che con la giornate di oggi e domani la situazione tornasse tranquilla.

 

Purtroppo la Protezione civile teme possa non essere così. ''L’avviso - si legge nel bollettino ufficiale - prevede dal pomeriggio di oggi, domenica 4 ottobre, precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale su Veneto, Friuli Venezia Giulia e sulle Province Autonome di Trento e Bolzano. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 5 ottobre, allerta arancione su alcuni settori di Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana. E’ stata inoltre valutata allerta gialla su tutto il territorio di Trentino Alto Adige, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Umbria, sui restanti settori di Lombardia e Toscana oltre che su parte di Valle d’Aosta, Liguria, Emilia-Romagna e Abruzzo''.

 

Da aspettarsi, dunque, in Trentino Alto Adige anche rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento a partire da questa sera. Il Dipartimento della Protezione Civile estende quindi l'avviso di allerta meteorologica e inoltre mette in guardia da criticità idrogeologiche e idrauliche, che potrebbero verificarsi come conseguenza dei fenomeni meteorologici. 

 

Più ottimista Meteotrentino che per stasera prevede "precipitazioni più intense e nevicate oltre i 2000 metri", mentre per domani "un cielo molto nuvoloso al mattino con precipitazioni residue, in seguito schiarite a partire da ovest".

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 novembre - 11:05
L'inchiesta ha preso il via ad inizio anno, in questa nuova fase sono state individuate ulteriori aree adibite a discarica vicino al fiume [...]
Società
29 novembre - 10:46
La carne è ovviamente importata dalla Slovenia perché in Italia è vietatissimo cacciare questo straordinario e fragile animale. Un caso simile [...]
Politica
29 novembre - 09:38
Con l'avvicinarsi dell'inverno sono in tanti i senza fissa dimora e richiedenti asilo che potrebbero trovarsi a dormire [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato