Contenuto sponsorizzato

Mangiano al parco e poi incendiano scatole e bicchieri sopra la tavola di legno, la denuncia del consigliere Bridi: ''Vergognoso e pericoloso. Tutti ragazzini del posto''

E' successo nella tarda serata di ieri al parco di Martignano. Le fiamme sono state spente dal consigliere che nelle prossime ore si rivolgerà alla polizia locale per capire se si possono identificare gli autori  

Di GF - 17 October 2020 - 09:29

TRENTO. Prima mangiano panini e bevono, poi decidono di mettere i rifiuti che hanno prodotto sopra un tavolo al parco e per divertimento gli danno fuoco. E' successo al parco di Martignano nella tarda serata di ieri e a denunciare il fatto, con un post su Facebook,  è stato il consigliere comunale di Trento, Vittorio Bridi che proprio in quei momenti si trovava sul posto dopo aver terminato una riunione che riguardava la circoscrizione.

 

“E' successo attorno alle 22.30 – racconta a ildolomiti.it Bridi – ed erano diversi ragazzi tutti del posto. Avranno avuto sui 16 anni. Quando mi sono accorto di quello che stavano facendo questi teppisti ho urlato e volevo fermarli ma sono scappati. Ho spento le fiamme prima che potessero danneggiare ulteriormente la tavola di legno presente nel parco”.


Scatole di panini e bicchieri di plastica e carta assieme a del fogliame sono stati incendiati proprio sopra la tavola di legno con il rischio, fra l'altro, che le fiamme potessero espandersi. “Questi ragazzi non hanno nulla da fare – spiega il consigliere comunale – e poi compiono queste cose gravi . C'è molta omertà perché ho chiesto ad altri ragazzi e nessuno ha visto niente”.

 

Della vicenda ora sarà informata anche la polizia locale. “Andrò al comando della locale – spiega Vittorio Bridi – per capire se dalle telecamere si possono in qualche modo individuare questi giovani. Intanto ho pubblicato le foto anche sui social perché almeno le famiglie sappiano quello che accade”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
27 novembre - 10:12
Il consigliere provinciale e capogruppo di Fratelli d'Italia, Claudio Cia: "Non ci sono colpe del dg il quale si esprime in buona fede e perché, [...]
Montagna
27 novembre - 09:03
I tre, dicono i soccorritori intervenuti nella zona di Livinallongo del Col di Lana (Belluno), erano rimasti bloccati dal buio durante il rientro [...]
Cronaca
27 novembre - 08:48
Marco Delaini era conosciuto in tutto il lago di Garda, il 48enne era il titolare della Trattoria Fornico di Gargnano. I famigliari hanno lanciato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato