Contenuto sponsorizzato

Maxi blitz antidroga, sequestrate 13 milioni di dosi. Lo spaccio dal sud arrivava fino alle piazze di Cortina

E' stato emesso un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di numerose persone accusate a vario titolo di coltivazione, detenzione, acquisto e cessione di sostanza stupefacente, detenzione illegale e porto in luogo pubblico di armi da guerra e comuni da sparo e ricettazione

Foto da internet
Pubblicato il - 23 gennaio 2020 - 08:12

BELLUNO. Sequestrata alla criminalità droga per 13 milioni di dosi che avrebbe portato proventi per 100 milioni di euro.

 

Maxi blitz da parte dei carabinieri nelle prime ore di questa mattina in diverse zone d'Italia. La droga, secondo quanto ricostruito nelle indagini, partiva da Reggio Calabria e arrivava poi fino a Cortina.

 

L'operazione, coordinata dai carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria vede l'esecuzione di un provvedimento di custodia cautelare nei confronti di numerose persone accusate a vario titolo di coltivazione, detenzione, acquisto e cessione di sostanza stupefacente, detenzione illegale e porto in luogo pubblico di armi da guerra e comuni da sparo e ricettazione.

 

L'organizzazione era riuscita a creare una produzione di marijuana enorme nei campi dell'area di Gioia Tauro e Taurianova. Successivamente, grazie ad una fitta rete sparsa nel paese raggiungeva diverse regioni e veniva messa in commercio sulle piazze di spaccio come Cortina d’Ampezzo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 05:01

Le incertezze sono enormi e probabilmente tutto resta sul tavolo, un vertice di presidente e assessore per riconoscere l'autonomia decisionale dei territori. L'unico contributo della Provincia è quello di impostare un protocollo sanitario che stabilisca le modalità di organizzazione degli eventi da firmare

23 ottobre - 09:59

Lo sciopero è stato indetto per 24 ore e riguarda anche il Trentino. In particolare i treni regionali potrebbero subire delle modifiche. Nel frattempo Trenitalia ha attivato un numero verde

23 ottobre - 09:27

Il premier Conte si è dato una settimana o dieci giorni di tempo per decidere. Si dovranno valutare gli effetti delle misure che sono state messe in campo nei giorni scorsi. Si stanno già pensando, però, nuove strette anti covid. Intanto le Regioni sulle chiusure vanno in ordine sparso 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato