Contenuto sponsorizzato

Nel cuore della notte rompe il vetro di un ristorante per rubare ma viene scoperta e scappa. Rintracciata dai carabinieri, 34enne arrestata per tentato furto

A finire nei guai sono stati anche altri due uomini per furto aggravato, in un caso per aver rubato delle bottiglie di alcolici in un supermercato e in un altro, invece, una citybike 

Pubblicato il - 18 April 2020 - 12:21

BOLZANO. Non si è fatta alcun problema, si è avvicinata alle finestre di un noto ristorante del centro storico e ha infranto i vetri nel tentativo di compiere un furto. L'autrice è una donna 34enne, già conosciuta dalle forze dell'ordine.

 

Un cittadino, mentre avveniva la scena, si trovava affacciato alla finestra di casa e dopo essersi accorto di quello che stava accadendo ha immediatamente avvisato le forze dell'ordine.

 

Vistasi scoperta, la donna ha tentato di fuggire nelle vie limitrofe, ma gli operatori della Squadra Volante, giunti subito sul posto, l’hanno prontamente individuata e bloccata.

 

Trovata in possesso di arnesi atti allo scasso, è stata arrestata per tentato furto aggravato e condotta presso il carcere di Trento, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

A finire nei guai sono stati anche altri due cittadini stranieri denunciati a piede libero per furto aggravato nel corso della giornata di venerdì.

 

Si tratta di un 33enne ben noto per i diversi precedenti per furto, è stato fermato dalle volanti nei pressi di un supermercato del centro storico, a seguito della segnalazione di un dipendente. Nel corso del controllo, l’uomo è stato trovato in possesso di due bottiglie di superalcolici sottratte poco prima nell’alimentari con danneggiamento del sistema antitaccheggio.

 

Il secondo, un cittadino di 30 anni, anch’esso gravato da svariati precedenti per reati contro il patrimonio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ha rubato una citybike nei pressi del municipio, forzando la catena con la quale era assicurata alla rastrelliera. L’attività illecita non è passata inosservata, in quanto una dipendente comunale ha potuto fornire una descrizione accurata del ladro.

 

Con le informazioni raccolte dalla testimone e con i dettagli forniti in sede di denuncia da parte della vittima, gli operatori hanno, in poche ore, localizzato lo straniero a bordo della bicicletta. Quest’ultimo, ammettendo di essere responsabile del reato, è stato denunciato a piede libero per furto aggravato e la citybike è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
21 aprile - 15:39
Per i portavoce dei biodistretti di Trento, Gresta e Valle dei Laghi il ddl promosso dall'assessora Zanotelli è da bocciare: ''I tempi [...]
Politica
21 aprile - 13:23
Accompagnati da Fulvio Flammini del sindacato Sbm, i giovani driver – avanguardia di un'ottantina di autisti - hanno tratteggiato ai consiglieri [...]
Ambiente
20 aprile - 11:10
Si sono incamminati lungo la Karlspromenade il 17 aprile con i sacchi di spazzatura alla mano, raccogliendo 130 chili di rifiuti in una giornata di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato