Contenuto sponsorizzato

Nella sfida “all'ultimo quadrilatero” vince un perginese. E' il 13enne Pietro Ravagni il campione italiano di geometria

Pietro Ravagni, 13enne all'ultimo anno nella scuola media Garbari di Pergine Valsugana, si è imposto su 5 coetanei nella finalissima dei campionati italiani di geometria. Giunta alla quinta edizione, la competizione si è svolta quest'anno in forma online, sfruttando il gioco didattico Geometriko

Pubblicato il - 15 luglio 2020 - 17:27

PERGINE VALSUGANA. E' un tredicenne di Pergine il campione italiano di geometria. Pietro Ravagni, questo il suo nome, ha concluso da poco l'ultima classe delle medie all'istituto Garbari del centro valsuganotto e si appresta a cominciare le scuole superiori. Nella finale della competizione nazionale di geometria ha sbaragliato la concorrenza, sconfiggendo 5 coetanei, provenienti da altrettante regioni.

 

In una versione completamente rinnovata, causa emergenza sanitaria, i campionati italiani di geometria, giunti alla quinta edizione, si sono tenuti in forma interamente online, sfruttando il gioco didattico Geometriko, game strategico immaginato proprio per insegnare alle scuole primarie e secondarie la geometria piana.

 

Nel corso delle selezioni, il giovane Pietro non è stato l'unico rappresentante dell'Istituto comprensivo Pergine 2 a partecipare. Con lui, infatti, Elisa Calzà e Jessica Violante sono arrivate brillantemente alle semifinali, superate dal solo Ravagni, entrato nella finalissima organizzata il 3 luglio scorso.

 

Accompagnato dalla professoressa Lorena Nicolao, docente tutor per l'istituto, il giovane perginese è riuscito a imporsi, accendendo così di diritto alla competizione superiore.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 agosto - 17:52

Il totale complessivo sale quindi a 5.625 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sale il numero di pazienti ricoverati per Covid-19 in ospedale, attualmente sono 3 e una persona deve ricorrere alle cure della terapia intensiva

14 agosto - 18:39

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi, venerdì 14 agosto, lungo la strada provinciale 34 all'altezza di Preore, frazione di Tre Ville. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanza, vigili del fuoco di zona e polizia locale delle Giudicarie

14 agosto - 16:45

I due erano intenzionati a scendere lungo la via normale che passa dal Bivacco Scalon, dove però non sono mai arrivati, essendo scesi più sotto seguendo una traccia sbagliata

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato