Contenuto sponsorizzato

Non vogliono pagare la corsa in taxi e usano una carta inattiva, due 30enni insultano, minacciano e spintonano pure i carabinieri

L'episodio è avvenuto intorno alle 1.30 della notte tra martedì 5 e mercoledì 6 maggio dopo che il professionista ha accompagnato i due 30enni a destinazione come richiesto. Il conducente ha provato più volte a usare la carta ma tutte le operazioni si sono concluse nel nulla. Da lì è iniziata una discussione che si è ulteriormente accesa all'arrivo dei carabinieri

Pubblicato il - 06 May 2020 - 16:12

TRENTO. Due persone si sono prima fatti accompagnare in via Bolzano a Trento e quindi hanno provato a pagare un tassista, la carta però è risultata inattiva.

 

L'episodio è avvenuto intorno alle 1.30 della notte tra martedì 5 e mercoledì 6 maggio dopo che il professionista ha accompagnato i due 30enni a destinazione come richiesto.

 

Il conducente ha provato più volte ma tutte le operazioni si sono concluse nel nulla. Da lì è iniziata una discussione in quanto i due clienti sostenevano di non avere soldi nel portafoglio.

 

A quel punto, il tassista ha chiesto l’intervento di una pattuglia al 112, ma l’arrivo dei carabinieri ha acceso ulteriormente gli animi.

 

I due cittadini moldavi, evidentemente alterati da qualche bicchiere di troppo, hanno iniziato a inveire contro i militari tra insulti, minacce e diversi spintoni.

 

I carabinieri hanno comunque bloccato i due insolventi e li hanno accompagnati in caserma per le verifiche e gli approfondimenti del caso.

 

Una situazione comunque delicata in quanto durante il tragitto e negli uffici di via Barbacovi, le due persone hanno continuato a insultare, minacciare e spintonare l'equipaggio dei carabinieri.

 

Solo dopo l'arresto, i due 30enni hanno compreso la gravità della loro posizione: sono stati segnalati alla locale Procura della Repubblica a causa della veemente e violenta resistenza.

 

Trattenuti nelle camere di sicurezza della compagnia, nella mattinata odierna, sono stati giudicati per direttissima e hanno dovuto rispondere di resistenza, oltraggio e violenza a pubblico ufficiale, ma anche di insolvenza fraudolenta.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
18 aprile - 12:39
Nello stato di San Paolo in particolare una buona parte degli ospedali avrebbe esaurito le scorte di sedativi per i pazienti intubati che, secondo [...]
Ambiente
17 aprile - 19:34
Gli attivisti di StopCasteller contro la Giunta Fugatti: “Da mesi la Provincia non diffonde immagini e nasconde deliberatamente aggiornamenti [...]
Cronaca
18 aprile - 09:03
Un'operazione che ha coinvolto 12 province e in tutto sono state sequestrate  5.000 compresse, circa 150 fiale (con altrettante siringhe) e un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato