Contenuto sponsorizzato

Nonostante le restrizioni per coronavirus, c'è un via vai di persone, un 19enne arrestato per droga e altri 6 nei guai

In diversi a finire nei guai, mentre il 19enne spacciatore è stato arrestato. I militari hanno trovato 1,2 chilogrammi di marijuana ancora imballata, cocaina e altra sostanza da taglio, oltre a 9.300 euro in contanti

Pubblicato il - 09 aprile 2020 - 12:22

NATURNO. I carabinieri hanno notato una via-vai di persone nelle vicinanze dell'abitazione a Naturno. Un continuo passaggio ai tempi delle restrizioni per coronavirus che ovviamente ha insospettito i militari. A finire nei guai diverse persone, mentre un 19enne del posto è stato arrestato, tutto convalidato per via telematica, e sottoposto agli arresti domiciliari. 

 

Il nucleo operativo di Naturno ha quindi richiesto manforte a quello di Silandro e sono iniziati dei servizi mirati di osservazione fino a quando una ragazza 21enne di Silandro è entrata in una casa.

 

A quel punto i militari sono entrati in azione e così hanno trovato il proprietario dell'appartamento e altre sei persone all'interno dell'edificio.

L’abitazione è stata perquisita e i militari hanno trovato 1,2 chilogrammi di marijuana ancora imballata in grossi sacchi di plastica trasparente, 18 grammi di cocaina già suddivisa in 17 dosi pronte alla vendita, una dose di cocaina pronta per essere sniffata, uno spinello pronto all’uso, 86 grammi di sostanza da taglio, due bilance elettroniche e 9.300 euro in contanti.

 

La ragazza ventunenne da Silandro aveva addosso un grammo di marijuana, quindi è stata segnalata al prefetto di Bolzano per assunzione di stupefacenti.

 

La giovane e altri cinque sono stati inoltre sanzionati per la violazione delle norme vigenti in materia di prevenzione dei contagi da Covid-19. Tutti fuori la propria abitazione senza giustificato motivo: sono un  42enne di Laces, un 20enne di Parcines, un 21enne meranese, e due 20enni di Naturno.

 

Il proprietario della droga e dei soldi, un diciannovenne del luogo già noto ai carabinieri, è stato arrestato con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. L’arresto è già stato convalidato con modalità telematiche a distanza e il giudice ha disposto che il giovane rimanga ai domiciliari in Naturno.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 09:45
Sono 1.367 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 21 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 130 guarigioni dal [...]
Società
18 aprile - 19:54
Messo sotto la lente regionale del Trentino Alto Adige, il paradigma nazionale italiano mostra tutte le sue crepe. Il processo di costruzione [...]
Politica
18 aprile - 18:34
Il corpo docenti di tre istituti scrive una lettera a Fugatti e Bisesti: “Le materne aperte a luglio? Una soluzione che va a snaturare la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato