Contenuto sponsorizzato

Paura per il forte odore di gas, tante chiamate a vigili del fuoco e Novareti ma è solo un equivoco

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

Pubblicato il - 23 ottobre 2020 - 17:54

TRENTO. Il forte odore di gas aveva preoccupato non poco i cittadini della zona. Chiamati sul posto, i tecnici di Novareti erano immediatamente intervenuti per ripristinare il guasto tecnico, salvo poi rendersi conto che ciò che era avvenuto non era altro che un grosso equivoco. Invece che il gas metano, infatti, a essere rilasciato nell'aria è stato il materiale odorizzante, un elemento utilizzato per rendere il gas, di per sé inodore, particolarmente acre all'olfatto.

 

Il fatto è avvenuto attorno alle 10.30 nella zona di Trento sud. A comunicarlo, è la stessa Novareti, resasi conto dell'accidentale dispersione di questo prodotto dal grande potere odorifero. Ciò a cui la zona sud di Trento è stata soggetta stamani, dunque, non è altra che una percezione. “Nessun rischio per la popolazione”, ha tenuto a specificare l'azienda che si occupa del rifornimento di gas.

 

La situazione meteorologica, nondimeno, ha contribuito ad amplificare il problema, diluita al contrario dalla pioggia. Numerose erano state le segnalazioni giunte al numero verde di pronto intervento dell'azienda e dei vigili del fuoco.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 15:44

Da Roma arriva il via libera per procedere con la fase 2 per la sperimentazione del vaccino contro il coronavirus dell'italiana Reithera. Tra il primo gruppo di volontari sani, tra 18 e 55 anni, che si sono sottoposti all'inoculazione c’è Mirian Fadelli: “Ho deciso di farlo perché credo fortemente nella scienza e nella medicina”

30 novembre - 12:55

Il Centro fondo alle Viote sul Bondone lavora e produce neve per aprire la stagione. Nicola Fruner, direttore della Scuola italiana: "E' ancora caldo in quota, ma le attività proseguono in modo continuo. Si punta sulle lezioni individuali e piccoli gruppi composti da familiari"

30 novembre - 12:57

Domani, martedì primo dicembre 2020 alle 14.30 nella chiesa di Zuclo è prevista la cerimonia funebre per Valeria Artini, tragicamente scomparsa sabato scorso a soli 16 anni di età. Oltre alla diretta streaming l'invito alle persone che seguiranno la cerimonia dal vivo è quello di mantenere le distanze e l'uso della mascherina

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato