Contenuto sponsorizzato

Perde il controllo del furgone sbanda contro la roccia e si ribalta, paura sulla Gardesana

L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno, sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Dro, la polizia locale i carabinieri e i soccorsi sanitari 

Pubblicato il - 17 November 2020 - 16:53

DRO. Momenti di paura verso mezzogiorno sulla Gardesana dove un furgone si è rovesciato sulla carreggiata.

 

L'incidente è avvenuto questa mattina poco prima di mezzogiorno. L'allarme è stato dato attorno alle 11.30 all'altezza del Sasso del Diavol.

 

Il mezzo, secondo la prima ricostruzione, è uscito di strada autonomamente e dopo essere sbandato contro la roccia si è ribaltato sulla carreggiata.


Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Dro, i soccorsi sanitari e le forze dell'ordine. La strada è stata chiusa per circa un'ora per permettere i rilievi da parte della pattuglia della polizia locale e di una pattuglia dei carabinieri

 

Il conducente è uscito da solo dal mezzo con qualche botta ed escoriazione. E' stato portato al pronto soccorso per accertamenti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

20 January - 19:12

Nell'ultimo confronto Stato-Regioni si è parlato dei tagli della Pfizer nella fornitura dei vaccini: "Abbiamo manifestato il nostro sconcerto". Un altro argomento è stato quello dei ristori. "Auspichiamo che il governo in carica sappia rispettare gli accordi presi con le categorie economiche. Non ci sono ancora garanzie e questo ci preoccupa". Il punto sui test salivari

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato