Contenuto sponsorizzato

Punto da uno sciame di vespe, muore Gunther Mair: l'ex portiere si è spento a causa del forte shock anafilattico

L'ex calciatore aveva messo casualmente il piede su un nido di vespe e così è arrivata la reazione degli insetti che l'avevano punto. Le condizioni di Mair erano subito peggiorate, colpito da un arresto cardiocircolatorio. Ricoverato in ospedale venerdì scorso, Mair non ce l'ha fatta

Di Luca Andreazza - 10 agosto 2020 - 12:58

TRENTO. Non ce l'ha fatta Gunther Mair. L'ex calciatore si è spento all'ospedale Santa Chiara di Trento, dove si trovava ricoverato da venerdì scorso. E' enorme il cordoglio nel mondo sportivo trentino per la scomparsa del grande ex portiere. 

 

 

 

 

Si è, purtroppo, rivelato fatale lo shock anafilattico causato dalle punture di alcune vespe nel corso di una passeggiata con la famiglia nei boschi sull'Altipiano di Pinè (Qui articolo).

 

L'ex calciatore aveva messo casualmente il piede su un nido di vespe e così è arrivata la reazione degli insetti che l'avevano punto. Le condizioni di Mair erano subito peggiorate, colpito da un arresto cardiocircolatorio.  

 

I soccorritori arrivati in elicottero erano riusciti a stabilizzarlo attraverso le manovre di rianimazione per il successivo trasporto nel capoluogo. 

 

Originario di Merano, Mair è stato un portiere di livello negli anni '80 e '90. In carriera ha difeso i pali di TrentoRovereto e Arco, senza dimenticare anche le tappe con il Martina in serie C2 e la Salernitana in C1. 

 

 

Appesi i guantoni al chiodo, non aveva abbandonato la passione per il calcio e aveva intrapreso la carriera di preparatore dei portieri delle giovanili. in particolare era impegnato con il Levico che due giorni fa scriveva così:

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 20:52
Emergono le prime misure contenute nella bozza del prossimo decreto legge per fronteggiare l'emergenza Covid. Alcune modifiche potrebbero [...]
Cronaca
20 aprile - 20:27
Trovati 85 positivi, comunicati 4 decessi nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 145 guarigioni. Sono 1.278 i casi attivi sul territorio [...]
Cronaca
20 aprile - 19:46
La diminuzione dei contagi consente una rimodulazione all’interno delle strutture sanitarie provinciali, con la possibilità per Borgo e Tione di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato