Contenuto sponsorizzato

Renzo è scomparso, la figlia: ''Aiutatemi a trovarlo, lo chiedo con il cuore in mano''

L'uomo è stato visto l'ultima volta martedì sera in via Cavour a Rovereto. Dovrebbe indossare un giaccone scuro a mezza coscia.
(AGGIORNAMENTO: Le ricerche sono concluse. L'uomo è stato ritrovato senza vita)

Pubblicato il - 06 marzo 2020 - 16:31

ROVERETO. “Chiedo aiuto col cuore in mano a tutti” sono queste le parole di Luana, la figlia di Renzo Fait l'uomo che da martedì sera non ha più fatto arrivare sue notizie alla propria famiglia.

 

Renzo, conosciuto con il soprannome di Tondo, è stato visto l’ultima volta martedì sera verso le 20.15 in via Cavour sul ponte del cavalcavia.

 

È di corporatura robusta, alto circa 1,77 e cammina lentamente e in modo un po’ instabile a causa del male alle ginocchia. Dovrebbe indossare un giaccone scuro a mezza coscia.
 

E' già stata fatta denuncia di scomparsa alle forze dell'ordine. “Chiunque avesse sue notizie – ci spiega la figlia - può contattarmi al 338.5665079. Chiedo un aiuto a tutti per ritrovare mio padre”

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 11:45

I due consiglieri provinciali hanno sfoderato uno l'immagine del Grinch l'altro quella trita e ritrita del ''sindacalista di sinistra'' ma il capolavoro è dell'assessore al turismo che parla di ''danno enorme per l'economia della città di Trento e per l'immagine dell'intero Trentino''. Proprio lui autore della legge sulle chiusure domenicali nel momento dove serviva spingere al massimo l'economia e che ha direttamente bollato Trento e molte altre località come ''non turistiche''

20 ottobre - 11:57

Il bollettino Coronavirus dell'Azienda sanitaria altoatesina conta oggi ben 209 casi in più. Un numero altissimo, mai registrato in 24 ore. Il tasso contagi/tamponi schizza così all'11,5%, con un bilancio provvisorio che cresce e supera i 5000 contagiati da inizio epidemia

20 ottobre - 10:54

Gli agenti del commissariato di polizia di Rovereto e Arco hanno eseguito 4 ordini di arresto e 4 denunce nei confronti dei componenti di una banda che gestiva lo spaccio di hashish e cocaina in Vallagarina e nell'Alto Garda. Per evitare di attirare l'attenzione delle forze dell'ordine, vendevano al dettaglio gli stupefacenti dalle proprie abitazioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato