Contenuto sponsorizzato

Riattivano l'impianto elettrico, le campane dell'eremo tengono sveglio un paese da mezzanotte alle 3

Un intoppo tecnico e i cittadini d Fonzaso in provincia di Belluno sono stati tenuti svegli a oltranza. Un suono interminabile, tanto che il capogruppo è partito a piedi per interrompere manualmente quel lungo supplizio

Pubblicato il - 27 June 2020 - 11:39

FONZASO. Sono stati svegliati nel cuore della notte per l'improvviso e interminabile suono delle campane dell'eremo di San Micel. Un intoppo tecnico e i cittadini d Fonzaso in provincia di Belluno sono stati tenuti svegli a oltranza.

 

La disavventura è avvenuta tra la mezzanotte e le 3 nella notte tra giovedì e venerdì, quando le campane si sono improvvisamente messe in funzione

 

A causare il malfunzionamento sono stati i costanti temporali che si sono susseguiti nei giorni scorsi, l'impianto elettrico che alimenta le campane è saltato. 

 

Normalmente il suono dall'eremo sul monte Avena parte alle 6 e alle 18 di ogni giorno come "buongiorno" e "buona serata", il tutto per una durata di un minuto. 

 

Nella scorsa settimane il maltempo ha provocato un blackout e così i volontari del gruppo Ana-Protezione civile di Fonzaso si sono armati degli strumenti per ripulire il sentiero di 1 chilometro che collega il centro di Fonzaso all'eremo. 

 

A quel punto hanno riattivato anche l'impianto per ritornare a illuminare il luogo di culto e permettere alla campane di rientrare in azione.

 

Qualcosa però è andato storto e come è scoccata la mezzanotte, le campane sono improvvisamente partite. Un suono interminabile, tanto che il capogruppo è partito a piedi per interrompere manualmente quel supplizio che ha tenuto tutti svegli.

 

Un impianto che comunque è difettoso e che salta molto spesso a ogni temporale. Il Comune di Fonzaso ha già ottenuto dal Bim il contributo per il rinnovo completo e il lavori dovrebbero partire in tempi brevi. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 June - 21:07
Una barca si è rovesciata nel lago di Caldonazzo a causa del forte maltempo che si è abbattuto su ampie porzioni del Trentino. Due persone [...]
Cronaca
23 June - 19:56
Chi è abituato a percorrere il viadotto dei Crozi sa che sulla vecchia strada da sempre si formano delle cascate con l'arrivo del maltempo. Ora [...]
Cronaca
23 June - 21:22
I due escursionisti, con una comitiva di altre 6 persone, si trovavano a quota 3.100 metri sotto le roccette di Punta Penia quando è avvenuto il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato